Coronavirus: Fase 2, parla Toti. “In Liguria ha riaperto il 70/80% delle attività, tanta voglia di ripartire. Presto toccherà a campus e nidi estivi”

Attualità Coronavirus

La conferenza stampa della Regione Liguria

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Oggi in Liguria, hanno potenzialmente riaperto 16 mila partite Iva per quanto riguarda i negozi e 4 mila per quanto riguarda la cura della persona, di queste il 70/80% ha riaperto la sua saracinesca, un dato evidente di quanto voglia c’era di ripartire”. Lo ha affermato il presidente della Liguria Giovanni Toti nel corso della conferenza stampa di ieri.

Coronavirus, Liguria: la conferenza stampa della Regione

Giovanni Toti

Riapertura

Oggi ci sono stati segnali di riapertura felice. Ho appena finito di fare una ricognizione con gli uffici della Camera commercio. Oggi in Liguria, hanno potenzialmente riaperto 16 mila partite Iva per quanto riguarda i negozi e 4 mila per quanto riguarda la cura della persona, di queste il 70/80% ha riaperto la sua saracinesca, un dato evidente di quanto voglia c’era di ripartire. Altre attività seguiranno. Un numero sufficiente per dire che c’è voglia di farlo e che abbiamo fatto bene.

Le riaperture continueranno, domani ragioneremo sui campus estivi, nidi estivi e scuole paritarie. Riaprire nelle prossime settimane anche centri sotto i 3 anni (0-3anni).

Test sierologici

Non credo sarà possibile per il 25 maggio, ma per la prima settimana di giugno. Sono chiusi i bandi per i test sierologici per accompagnare al lavoro aziende che stanno aprendo in questi giorni. Si parla di circa milla test al giorno possibili.

Ambulanze

Continuerei ad evitare strumenti un filo sciacalleschi, non vi è alcun tema di ambulanze non sanificate. Tutto il sistema della sanità si sta organizzando per avere binari applicabili a tutte le fattispecie, qualsiasi ambulanza si muova per prendere qualunque tipo di paziente è già prevista la sanificazione. Le sanificazioni sono garantite in tutte le ambulanze, anche per il futuro e quando il covid sarà finito. È una procedura standard.

Spiagge libere

Ci siamo visti con i sindaci, con Anci per parlare delle procedure di accesso alle spiagge libere. Mercoledì prossimo sarà reso noto un protocollo per tutti gli utilizzatori che vorranno usare quelle spiagge”.

Sonia Viale

“Per quel che riguarda un altra tipologia di trasporto, l’elisoccorso, volevo sottolineare che la convenzione in essere con i Vigili del Fuoco è una convenzione tra Regione e Ministero dell’Interno. Quest’ultimo ha manifestato la volontà di non rinnovare la convenzione da ormai 2 anni. Senza disponibilità del Ministero non avremmo più elisoccorso in regione Liguria.

Senza attaccare il Ministero, abbiamo chiesto ai Vigili del Fuoco della Liguria di chiedere una ulteriore proroga della convenzione, in modo da vedere se c’è ripensamento anche da parte del Ministero.

Abbiamo aderito ad una procedura di gara, assieme ad altre regioni, che si sta ultimando.

Grazie a report zero del Ministero, la Liguria ha aderito alla fase 3 delle attività, per la ripresa delle attività lavorative.

Tutto l’andamento deve essere tenuto sotto controllo, giorno dopo giorno. Le singole Asl devono comunicare se ci sono andamenti che fanno presumere un peggioramento. Nessuno può mettere a rischio la salute delle persone.

La tendenza è positiva, i dati ce lo confermano”.

Gli aggiornamenti sul coronavirus in diretta dalla Regione Liguria

Gli aggiornamenti sul coronavirus in diretta dalla Regione Liguria

Pubblicato da Regione Liguria su Lunedì 18 maggio 2020

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!