Costringe una donna a subire atti sessuali in mezzo alla strada, 50enne fermato dai Carabinieri

Cronaca

Nonostante il tentativo di divincolarsi della donna, l’uomo è riuscito a trattenerla fino ad abbassarsi i pantaloni

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Nella serata di venerdì i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ventimiglia hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un uomo ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale nei confronti di una giovane donna del posto.

Costringe una donna a subire atti sessuali in mezzo alla strada, la ricostruzione dei Carabinieri

L’uomo, di circa 50 anni, presumibilmente centroeuropeo, in Italia senza fissa dimora, intorno alle 20.30, incrociando per strada la giovane, le ha improvvisamente sbarrato la strada, impedendole di proseguire ed ha iniziato a palpeggiarsi le parti intime.

Nonostante il tentativo di divincolarsi della donna, l’uomo è riuscito a trattenerla fino ad abbassarsi i pantaloni: la reazione più decisa ed energica della donna le ha consentito, con una spinta, di divincolarsi e di fuggire, allertando il 112NUE.

I Carabinieri – che negli ultimi mesi hanno intensificato i servizi di controllo del territorio – sono arrivati in un lasso di tempo brevissimo, tanto che il tentativo di inseguimento posto in essere dall’uomo è stato immediatamente interrotto.

L’individuo è stato condotto in caserma per l’identificazione e qui, ricostruita la dinamica dell’accaduto secondo il preciso racconto della vittima e dei testimoni presenti, considerati i gravi indizi di colpevolezza in ordine ai fatti narrati dalla vittima ed il fondato pericolo di fuga – atteso che, come accennato, si trattava di una persona senza fissa dimora – i militari hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto dello straniero.

Ieri mattina il provvedimento di fermo applicato dai Carabinieri è stato convalidato dal Tribunale di Imperia, che ha disposto la permanenza in carcere dello straniero per il reato di violenza sessuale.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!