DIANO MARINA – UNA PISTA CICLABILE SULL’INCOMPIUTA, ECCO LE IMMAGINI DEL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE

Golfo Dianese Home

Nel frattempo, partiranno le procedure per la gara d’appalto da parte di Rivieracque, la quale realizzerà i lavori di posa in opera dei tubi per il collettamento e di un tubo aggiuntivo per l’acqua, che ci consentirà di avere un allaccio supplementare di approvvigionamento idrico all’acquedotto del Roya.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage incompiuta

Diano Marina – Presentato in Comune ieri mattina il progetto per la realizzazione della Pista ciclabile di Area24 che finalmente collegherà Diano Marina a Imperia sull’Incompiuta, la famosa strada a mare mai terminata. “Dopo 50 anni mettiamo la parola fine a una vicenda incredibile, dolorosa e a tratti anche grottesca“, ha spiegato il Sindaco, On. Giacomo Chiappori, presente alla conferenza insieme al Sindaco di Imperia, Carlo Capacci, all’Amministratore Delegato di Area24 SpA, Giuseppe Argirò, al vice Sindaco e Assessore alle grandi opere di Diano Marina, Cristiano Za Garibaldi.

La ciclabile sarà una occasione straordinaria per Imperia e Diano Marina – ha spiegato Argirò, presentando alcune immagini particolarmente suggestive del progetto preliminare – così come lo è per i Comuni, da San Lorenzo al Mare a Ospedaletti, che oggi già la ospitano. Il tratto dell’Incompiuta rischia di diventare il più bello paesaggisticamente. Stiamo lavorando per mettere a punto tutte le condizioni, comprese quelle economico-finanziarie, ma saremo senz’altro pronti per fine 2015. Si tratterà di 2,6 km attrezzati con aree di sosta, punti di ristoro, uno stabilimento balneare, per garantire servizi molto importanti all’utenza. L’impostazione sarà molto simile rispetto alla ciclabile già esistente. L’intervento verrà realizzato per l’80% con fondi Fas e ParFas già stanziati dalla Regione Liguria, per il 20% verrà cofinanziato da Area24 insieme alle Amministrazioni locali. Il progetto preliminare è stato curato dall’Arch. Sergio Raimondo e dall’Ing. Andrea Barla. Il costo complessivo, salvo ribassi, sarà di 3,2 milioni di euro”.

Il Sindaco di Imperia Carlo Capacci ha voluto sottolineare “che questo è il risultato di un lavoro che ha coinvolto diverse Amministrazioni, Comunali e Regionali, oltre ad Area24, ciò significa che si può lavorare insieme, nell’interesse comune. C’è stata fortissima volontà per passare dalle parole ai fatti, superando numerosi ostacoli. L’intervento riguarderà anche il collettamento delle acque nere di Andora, oltre che quelle dei comuni del Golfo Dianese, e manderà a regime il depuratore di Imperia. Questi lavori, messa in sicurezza, posa dei tubi per il collettamento, pista ciclabile, fatti in contemporanea, comportano ottimizzazione dei tempi e risparmi di denaro. Esser riusciti a pensare e a realizzare tutto questo ritengo non sia cosa da poco“.

Le tempistiche dei vari interventi sono state precisate dal vice Sindaco di Diano Marina, Cristiano Za Garibaldi, il quale ha ribadito che “questo è lo spartiacque tra il prima e il dopo. E’ un momento storico; l’Incompiuta si compirà! Ribadisco che il percorso pedonale verrà aperto a fine giugno sino a settembre, mentre proseguiranno i lavori di messa in sicurezza che dovrebbero terminare tra settembre e ottobre. Nel frattempo, partiranno le procedure per la gara d’appalto da parte di Rivieracque, la quale realizzerà i lavori di posa in opera dei tubi per il collettamento e di un tubo aggiuntivo per l’acqua, che ci consentirà di avere un allaccio supplementare di approvvigionamento idrico all’acquedotto del Roya. Terminati questi lavori, verrà realizzata la pista ciclabile, entro fine 2015. In questo modo avremo automaticamente la tanto attesa Bandiera Blu!“.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!