Coronavirus: Liguria prima in Italia per nuovi contagi (+56). Parla Toti. “29 casi arrivano da una sola Rsa”/Il bollettino

Attualità Coronavirus

In Liguria oggi, lunedì 1 giugno, figurano 56 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. E’ il dato più alto a livello nazionale, che supera anche quello della Lombardia (+50). Terzo il Piemonte con 21 casi, quarta l’Emilia Romagna con 19.

Sul fronte degli attualmente positivi, invece, la Liguria continua la sua importante decrescita. 

Coronavirus, Italia: con 56 nuovi contagi Liguria supera anche la Lombardia, parla Toti

“Dei 56 nuovi casi, 29 arrivano tutti da una sola Rsa, dove è stato individuato un cluster proprio in queste ore – ha dichiarato il presidente della Regione Liguria Giovanni TotiSi tratta della Rsa di Santa Marta. Circa 15 gg fa un’ospite dalla Rsa era stata ricoverata al San Martino per doppia frattura. Sottoposta a tampone Covid, aveva dato doppio esito negativo.

Riammessa alla Rsa, aveva però presentato sintomi riconducibili al Covid ed era stata nuovamente ricoverata al San Martino. Nei giorni successivi sono emersi 5 nuovi casi nella Rsa. Una volta effettuati i tamponi il bilancio è salito a 29 casi, 20 ospiti e 9 personale.

Un dato anomalo, che ho visto desta qualche preoccupazione, ma non la desta a noi perché le Rsa sono sotto controllo e i cluster vengono individuati con rapidità e subito isolati, quindi non rientrano nella diffusione del virus nella comunità. Altri due casi arrivano da un’altra Rsa. Gli altri casi dimostrano che rimaniamo nella giusta tendenza di decrescita”.

Coronavirus, Italia: il bollettino del 1° giugno

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus in Italia, a oggi, 1 giugno, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 233.197, con un incremento rispetto a ieri di 178 nuovi casi.
Il numero totale di attualmente positivi è di 41.367, con una decrescita di 708 assistiti rispetto a ieri.
Tra gli attualmente positivi, 424 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 11 pazienti rispetto a ieri.
6.099 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 288 pazienti rispetto a ieri.
34.844 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.
Rispetto a ieri i deceduti sono 60 e portano il totale a 33.475. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 158.355, con un incremento di 848 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono:

  • 20.861 in Lombardia
  • 5.062 in Piemonte
  • 3.068 in Emilia-Romagna
  • 1.468 in Veneto
  • 1.082 in Toscana
  • 611 in Liguria
  • 2.894 nel Lazio
  • 1.327 nelle Marche
  • 939 in Campania
  • 1.155 in Puglia
  • 293 nella Provincia autonoma di Trento
  • 967 in Sicilia
  • 266 in Friuli Venezia Giulia
  • 744 in Abruzzo
  • 123 nella Provincia autonoma di Bolzano
  • 31 in Umbria
  • 161 in Sardegna
  • 17 in Valle d’Aosta
  • 135 in Calabria
  • 135 in Molise
  • 28 in Basilicata