Coronavirus, Liguria: riaprono discoteche (con limitazioni) e parchi acquatici. Dal 16 giugno via libera a sagre e fiere/L’ordinanza

Attualità Coronavirus

L’annuncio del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Da domani potranno riaprire le discoteche, ma non saranno utilizzabili le piste da ballo”.

Lo ha annunciato il Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, nel corso della conferenza stampa di aggiornamento sull’andamento dell’epidemia da Coronavirus.

Il presidente ha infatti firmato una nuova ordinanza che prevede una serie di riaperture, tra cui la ripresa dell’attività delle discoteche (solo per quanto riguarda la somministrazione di bevande e ristorazione), dei parchi acquatici e, dal 16 giugno, di sagre e fiere.

Giovanni Toti

“Pochi istanti fa ho firmato un’ordinanza in cui anticipiamo l’apertura delle discoteche, per la somministrazione di bevande e ristorazione, non per l’uso della pista da ballo. Si prevede quindi la riapertura del locale per ascoltare la musica in modo statico, per andare a cena o consumare bevande.

Riapriamo poi le residenze universitarie, le strutture ricettive a locazioni brevi. È consentito il rientro e la permanenza nelle residenze universitarie da parte degli assegnatari di posto alloggio limitatamente a esigenze comprovate da situazioni ostative al rientro o alla permanenza presso le rispettive residenze anagrafiche.

Riapriamo le attività di formazione professionale, i percorsi di formatizione e attività di orientamento per l’inserimento lavorativo degli adulti, il percorso di educazione degli adulti e la formazione permanente, le scuole e i corsi di lunga durata.

Riapriamo i parchi acquatici, i parchi di divertimento di ogni genere.

Consentiamo il trasporto pubblico funiviario.

Inoltre, dal 16 giugno autorizziamo l’apertura di sagre e fiere, e gli eventi e manifestazioni assimilabili.
Sempre dal 16 giugno ci sarà la riapertura del Casinò di Sanremo”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!