Imperia: giornata storica, al via il cantiere per la pista ciclabile. “Ridisegnerà la viabilità della città. Lavori dureranno 9 mesi” / Foto e video

Attualità Imperia

Presenti il Sindaco Claudio Scajola e l’assessore ai Lavori Pubblici Ester D’Agostino. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Giornata storica oggi per Imperia. Al confine con San Lorenzo al Mare, si è svolta l’inaugurazione del cantiere per la realizzazione dell’attesissima pista ciclabile che proseguirà lungo tutto il capoluogo ponentino fino alla Galeazza. Ad occuparsi dei lavori la ditta “Manelli Impresa S.r.l”, vincitrice della gara d’appalto.

Presenti sul posto il Sindaco Claudio Scajola, l’assessore ai Lavori Pubblici Ester D’Agostino e il dirigente comunale Alessandro Croce.

Claudio Scajola

“Con oggi iniziano i lavori di un’opera importantissima che collegherà turisticamente tutta la nostra riviera. Serve anche per fare più sistema. Questa riviera deve imparare ad essere riviera e non singoli campanili.

Questa opera ci permetterà di modificare la viabilità di Imperia, di portare nel contesto cittadino rioni che erano isolati, di avere un percorso pubblico con un autobus ecologico che collegherà Porto Maurizio e Oneglia. Il tutto in una cornice incantevole che ci fa capire quanto la nostra terra è bella e quando noi siamo responsabili nell’esaltarla.

Il Comune con l‘amministrazione Capacci fece istanza al Governo di poter finanziare la ciclabile, ma era una generica istanza, con un tracciato minimale. Il Governo Renzi aveva stanziato 18 milioni di euro per tutti i capoluoghi di provincia.

Da lì c’è stata la necessità di farlo diventare un progetto con la necessità di aggiungere cose significative.

Ci sarà una passerella incantevole a livello della torre Bonazza, che sarà illuminata, e una passerella a sbalzo da Galeazza a Rabina. Ci sarà l’ascensore tra palazzo comunale e palazzo delle poste.

Insieme a questo ci sarà l’autobus elettrico che collega Porto Maurizio stazione fino alla Galeazza. Cambierà la viabilità della città. Via Garessio e piazza Dante saranno collegate, Borgo San Moro e Borgo Fondura saranno liberati dall’isolamento. 

Un progetto complessivo che ridisegna la vivibilità della nostra città. Sarebbe bello nei capannoni fare un museo di memoria del treno, aree di incontro per le persone.

Assessore Ester d’Agostino

“Per quanto riguarda la tempistica, abbiamo proposto in gara 16 mesi, la ditta vincitrice ha proposto 9 mesi per concludere, 6,7 km di pista ciclabile”.

Allestimento cantiere pista ciclabile

Pubblicato da Imperiapost.it su Lunedì 8 giugno 2020


Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!