Imperia: addio a Santo Bertè, il ricordo dell’assessore Gagliano. “Sempre pronto ad aiutare, non si arrabbiava mai. Lascia un vuoto incolmabile”

Attualità Imperia

Bertè lavorava per la Teknoservice, la società che si occupa della gestione dei rifiuti a Imperia, e svolgeva il ruolo di caposervizio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

I colleghi sono sconvolti, come me. Lascia un vuoto incolmabile“. Queste le parole dell’assessore Antonio Gagliano per ricordare Santo Bertè, caposervizio della Teknoservice di Imperia, scomparso improvvisamente all’età di 56 anni.

Bertè lavorava per la Teknoservice, la società che si occupa della gestione dei rifiuti a Imperia, e svolgeva il ruolo di caposervizio.

Imperia: addio a Santo Bertè, il ricordo dell’assessore Gagliano

“Una persona squisitissima – afferma commosso Gagliano – non si arrabbiava mai, anche nelle situazioni più difficili. Nonostante le difficoltà che ha avuto nella vita, aveva sempre una parola buona per tutti, sempre pronto ad aiutare e a supportare gli altri. Non l’ho mai visto alzare la voce con i colleghi.

Lavorava per l’igiene ambientale del Comune da anni – continua – prima con Ecoimperia, poi Tradeco e infine Teknoservice, come caposervizio.

Ci sentivamo quasi ogni giorno, per aggiornarci e risolvere problemi. L’ultima volta l’ho chiamato ieri. I colleghi sono sconvolti, come me. Lascia un vuoto incolmabile. Si sapeva far voler bene da tutti.

Un ricordo con lui? Aveva origini meridionali e ricordo che un giorno mi ha detto ‘domani facciamo gli arancini così li mangiamo tutti insieme’. Era bravissimo a cucinare e gli piaceva condividere con gli altri.

Durante l’emergenza Coronavirus – conclude lavorando in un settore essenziale, non si è mai fermato. Non ha mai mollato”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!