Imperia: “Scajola mafioso”. Ex stazione tappezzata di scritte contro il Sindaco, prima dell’arrivo del Ministro De Micheli. Indaga la Digos / Foto e video

Attualità

Tutto è successo il giorno della visita del Ministro ai Trasporti Paola De Micheli per l’inaugurazione dei lavori per la pista ciclabile.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Scajola mafioso”, “Nonostante i processi Scajola rimane un arrogante imbecille”, “Respiriamo mafia”. Questo il contenuto delle numerose scritte che questa mattina tappezzavano l’ex stazione di Porto Maurizio a Imperia, luogo dove tra poche ore si terrà l’inaugurazione dei lavori per la pista ciclabile con la presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli.

Imperia: scritte contro Scajola all’ex stazione di Porto Maurizio

Nel dettaglio, le forze dell’ordine hanno trovato un gran numero di scritte contro l’attuale Sindaco, nell’area dell’ex stazione di Porto Maurizio. Una lungo il sottopassaggio e altre sul muro dell’entrata. Vandalizzati anche i cartelloni affissi dal Comune per rilanciare Imperia. La scritta “Respiriamo Bellezza” è diventata “Respiriamo Mafia”.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Munciapale e gli operai della Teknoservice per ripulire la zona. Le scritte sulla facciata principale sono state coperte con una bandiera del tricolore italiano. I manifesti delle Vele D’Epoca, invece, sono stati utilizzati per coprire la scritta nel sottopassaggio.

Presenti per ricostruire l’accaduto e risalire agli autori del gesto la Digos, i Carabinieri e la Polizia Scientifica. Presente anche l’unità cinofila per verificare la sicurezza della zona, in vista dell’evento odierno.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!