Atletica, Fastweb Cup 2020: Davide Re torna a stupire, vince i 200 metri e batte i suoi record. “Felicissimo” / Foto e video

Sport

Ottimi risultati che fanno guardare con grande aspettativa alla prossima gara, tra circa due settimane a Savona, quando tornerà ad affrontare i 400 metri.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Riparte alla grande lo sportivo imperiese Davide Re, dopo la lunga pausa forzata a causa dell’emergenza Coronavirus. Nella giornata di ieri, sulla Rieti, il finanziere ligure, campione dei 400 metri, ha messo a segno due ottimi tempi sui 100 e i 200 metri.

Atletica: Davide Re corre a Rieti e registra il primato personale nei 200 metri

Il primatista dei 400 metri, con 44”77, allenato da Chiara Milardi, non smette di stupire. Ieri, a Rieti, ha corso i 100 metri in 10.47 (migliorando il 10.94 personale), vicendo la seconda semifinale, e aggiudicandosi i 200 in 20.69, migliorando di ben 21 centesimi il suo tempo (20.90).

Ottimi risultati che fanno guardare con grande aspettativa alla prossima gara, tra circa due settimane a Savona, quando tornerà ad affrontare i 400 metri.

Credit foto e video: Sprint Academy/Colombo, Fidal, CONI Italia Team European Athletics World Athletics

#atletica Davide Re 20.69 nei 200 a Rieti

#atletica VIDEO | che Davide Re! Si migliora nei 200 metri con 20.69 (+0.3) a #RietiCONI Italia Team European Athletics World Athletics

Pubblicato da Federazione Italiana di Atletica Leggera su Sabato 4 luglio 2020

Davide Re, intervista Fidal

Sono felicissimo, anzi doppiamente felice, perché non mi aspettavo di stare così bene e andare così forte su 100 e 200 – le parole di Re – Abbiamo lavorato tanto sulla velocità pura nell’ultimo periodo con la mia allenatrice Chiara Milardi. Ma partire così non era immaginabile. Speravo di correre intorno a 20.90 sui 200 e invece il 10.47 di qualche minuto prima sui 100 mi ha dato tanta fiducia. Stiamo cominciando a preparare soltanto adesso i 400 e per Savona un bell’esordio sarebbe un tempo sotto 45.40. Poi mi aspettano i 500 di Rieti il 23 luglio: quest’anno c’è un motivo in più, onorare Donato Sabia che è mancata a causa del virus. Sarà un altro banco di prova”.

https://www.facebook.com/watch/?v=274274720512092

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!