Addio a Ennio Morricone: il ricordo del chitarrista imperiese Lavernier. “Ovunque vada Maestro, la sua musica continuerá a emozionare”

Attualità Imperia

La cultura piange una delle figure più significative del ‘900, il Maestro Ennio Morricone.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

La cultura piange una delle figure più significative del ‘900, il Maestro Ennio Morricone, scomparso nella notte, a 91 anni,  in una clinica romana, per le conseguenze di una caduta a seguito della quale si era rotto il femore.

Musicista e compositore, Morricone ha firmato alcune delle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema mondiale: da C’era una volta in America a Nuovo Cinema Paradiso, da Mission a Gli Intoccabili, da C’era una volta il West a Per un pugno di dollari.

Tra i vari riconoscimenti prestigiosi ottenuti nel corso della sua lunga carriera (sei BAFTA, quattro Golden Globe e tre Grammy Award), Morricone ha conquistato anche per due volte l’Oscar. L’Oscar alla carriera, nel 2007, e nel 2016 l’Oscar per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino.

Tantissimi gli attestati di stima e cordoglio da tutto il mondo. Tra questi quello del chitarrista imperiese Christian Lavernier. Nel 2019, il suo disco “Contemporary Future”, ebbe l’onore di contenere all’interno l’introduzione proprio del Maestro Morricone. 

Addio a Ennio Morricone: il ricordo di Christian Lavernier

“Ci sono uomini che riescono a vedere la vita con occhi diversi ad ascoltare e rendere visibile e udibile ciò che normalmente non lo sarebbe, perché nascosto da qualche parte nelle nostre anime – ha scritto Lavernier sul proprio Facebook, in ricordo del Maestro Morricone – Per me é stato un privilegio poter incontrare il Maestro Ennio Morricone e ascoltare i suoi consigli. Ovunque vada Maestro, la sua musica continuerá a emozionare per sempre. Grazie di tutto”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!