Imperia: rifiuti, non si placano le proteste. Lamentele a Piani, via Cascione e via Acquarone/Le immagini

Attualità Imperia

A dieci giorni esatti dall’avvio del nuovo servizio rifiuti a Imperia, aggiudicataria dell’appalto la De Vizia Transfer, quello in essere, in capo alla Teknoservice, si conferma sempre più lacunoso.

Tantissime le lamentele provenienti da svariate zone della città per il mancato ritiro dei rifiuti. Un pessimo biglietto da visita per i turisti, in piena stagione estiva, e una situazione esasperante per i residenti.

Imperia: rifiuti, ancora proteste

Le proteste arrivano soprattutto da frazione Piani, dove il servizio sembra presentare le principali criticità. Ma non solo, anche in via Cascione, in pieno centro, la situazione si presenta piuttosto critica, e in via Acquarone, con i rifiuti ingombranti abbandonati per strada, a pochi passi dal centro di raccolta. 

Una situazione di profondo disagio che lo stesso Sindaco Claudio Scajola ha stigmatizzato nel corso della conferenza stampa di bilancio dei primi due anni di mandato. Il primo cittadino ha confermato di essere insoddisfatto del servizio di raccolta rifiuti e di confidare nell‘avvio del nuovo appalto, il 16 luglio, per riportare pulizia e decoro in città.