Imperia: negozi di alimentari, divieto di ingresso per gli animali. La proposta in Consiglio. “Accesso consentito solo con appositi carrelli”

Imperia Politica Politica

La mozione della consigliera comunale Laura Marabello.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Stop agli animali domestici negli esercizi di alimentari, a meno di specifiche condizioni”. Lo chiede la consigliera comunale di Area Aperta Laura Marabello all’interno di una mozione presentata in vista del prossimo Consiglio Comunale, convocato per il 30 luglio.

Imperia: regolamentazione accesso animali negli alimentari, la mozione approda in Consiglio

Come si legge nella mozione, la consigliera Marabello, richiamando il Regolamento CE n.852/04 sull’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e Nutrizione, afferma che “occorre predisporre procedure adeguate per controllare gli animali infestanti e per impedire agli animali domestici di accedere ai luoghi dove gli alimenti sono preparati, trattati o conservati”.

La regolamentazione dell’accesso agli animali domestici negli esercizi di vendita – scrive la Marabello – costituisce una salvaguardia dell’igiene e della salute del consumatore”.

Inoltre, prosegue, “può esserci rischio di contaminazione degli alimenti, in quanto lo stesso animale potrebbe aver defecato poco prima o durante l’accesso nell’esercizio stesso”.

Per questi motivi si ritiene che “gli esercizi di generi alimentari debbano mettere e disposizione del cliente appositi carrelli adibiti a uso esclusivo degli animali e che in caso di non poter usufruire dei carrelli appositi per animali vengano predisposte delle aree attigue all’ingresso dell’esercizio, dove gli animali attendano il proprietario”.

Ovviamente, sono esclusi “i cani guida per i non vedenti e i cani impiegati dalle Forze dell’Ordine”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!