Diano Marina: dal 1° al 28 agosto torna Folk in Diano 2020, il festival di cultura popolare / Il programma

Attualità Cultura e manifestazioni Golfo Dianese

FOLKinDIANO, un luogo, uno spazio, un mantra, un rifugio, ma anche una piattaforma internazionale dove le innumerevoli realtà artistiche dedicate allo studio delle tradizioni popolari troveranno ospitalità e visibilità.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Al via la terza edizione di “Folk in Diano”, il festival di cultura popolare di Diano Marina.

Le serate sono in programma per sabato 1 agosto, con il Premio Cultura Popolare FOLKinDIANO ad “ALBERTO BERTOLI” figlio d’arte del grande Pierangelo, venerdì 14 agosto con “MUSICABARET” dal Night club, all’avanspettacolo la nascita del CABARET, spettacolo in prima nazionale a cura di Antonio Carli e venerdì 28 agosto con“SCONFINANDO”, GIORGIO CONTE e il suo quartetto a chiusura del festival.

Direttore artistico del festival Antonio Carli, produzione esecutiva C.M.C.

“Folk in Diano” 2020: la terza edizione

Il recupero delle tradizioni mantiene viva l’identità di un popolo. l’Italia è un paese ricco e multiculturale, un vasto patrimonio di grandi artisti hanno dedicato il proprio studio e talento alla conservazione della lingua, di storie e figure popolari della nostra nazione.

Un festival contenitore, un’operazione filologica che unisce storia e influenze della musica moderna esaltando la grande vitalità ed attualità di canti e musica popolare.

FOLKinDIANO è un titolo, contiene più significati, una sorta di “I.G.T.” con cui la città di Diano Marina si vuole distinguere nella scelta di preservare un patrimonio, la tradizione Folkloristica e le radici della cultura nazionale. L’assonanza “inDIANO” vuole suggerire un richiamo storico alle “riserve”, vere proprie “isole” in cui si è deciso di conservare e proteggere dall’estinzione le minoranze che rischiavano di estinguersi nella frenesia della modernità.

FOLKinDIANO, un luogo, uno spazio, un mantra, un rifugio, ma anche una piattaforma internazionale dove le innumerevoli realtà artistiche dedicate allo studio delle tradizioni popolari troveranno ospitalità e visibilità.

Il successo delle edizioni precedenti, che hanno vantato tra gli ospiti personaggi di fama nazionale ed internazionale, tra cui Max Manfredi, Maurizio Lauzi, Franco Fasano, Giampiero Alloisio, oltre naturalmente ad altri artisti molto noti nel panorama musicale contemporaneo, che vantano collaborazioni con i più grandi nomi della musica ha permesso, grazie alla fiducia ed agli sforzi del comune di Diano Marina di far crescere la manifestazione così da poter ospitare personaggi sempre più importanti.

I trascorsi mesi “bui” del lockdown e relative restrizioni, attive fino al 31 Luglio hanno imposto lo slittamento del festival dal 1 al 30 agosto 2020 ma anche evidenziato come la gente abbia bisogno di ritrovare svago e senso di comunità.

A seguito e causa delle innumerevoli restrizioni imposte dal governo, l’amministrazione in accordo con la direzione artistica, nel tentativo di mantenere viva la manifestazione, dovendo necessariamente uscire della “emergenza sanitaria” propone una versione “ridotta” nel numero di date pur mantenendo, un livello qualitativo di altissimo profilo, in linea con le precedenti edizioni.

Folk in Diano 2020: Ecco il calendario

1 AGOSTO Premio Cultura Popolare FOLKinDIANO ad “ALBERTO BERTOLI” figlio d’arte del grande Pierangelo,

14 AGOSTO “MUSICABARET” dal Night club, all’avanspettacolo la nascita del CABARET; spettacolo in prima nazionale a cura di Antonio Carli

28 AGOSTO “SCONFINANDO” GIORGIO CONTE e il suo quartetto a chiusura del festival (fratello del grande Paolo, anch’egli straordinario musicista, dall’impronta più popolare del fratello jazzista);

Come partecipare

L‘ingresso libero è a numero chiuso, pertanto verranno erogati degli inviti ad esaurimento reperibili presso lo Iat di Diano Marina a partire alla settimana precedente la manifestazione. orario Iat: lun. sab. 10-13 ; 16-19 dom. 10-13.

È possibile ritirare solo un invito a persona, o due nel caso di coniugi con documento identita’ del coniuge da esibire al momento del ritiro, cio’ a garanzia di poter offrire a tutti l’opportunita’ di fruire equamente dello spettacolo.

L’ingresso alla villa sara’ possibile dalle 19,45 alle 21,15 ora in cui verranno chiusi i cancelli per l’inizio dello spettacolo.

I posti a sedere non sono numerati.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!