Imperia, cambio ditta rifiuti: Prato (Ape-Confedilizia):”Decoro urbano ancora molto lontano, si ascoltino gli amministratori di condominio”

Attualità Home

Ape Confedilizia Imperia auspica che questo problema venga risolto dall’attuale gestore e che il Comune vigili sulla corretta esecuzione dell’appalto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Titolo: Il punto di vista di Ape-Confedilizia Imperia sulla gestione del servizio della raccolta  a pochi giorni dal cambio del gestore ed elogio dell’operato e dell’impegno continuo degli Amministratori di Condominio nella risoluzione dei problemi.

Il Presidente di Ape-Confedilizia Imperia, Avv. Paolo Prato, interviene sullo stato della gestione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti al momento del recente l’ingresso del nuovo gestore del servizio.

L’Associazione della proprietà edilizia riconosce il raggiungimento da parte del Comune dell’obiettivo dell’efficacia (ovvero la realizzazione delle percentuali auspicate della raccolta differenziata), ma rileva che gli obiettivi di avere un servizio efficiente e del rispetto del decoro urbano sono ancora molto lontani dal raggiungimento.

Riconosce l’impegno profuso dai Dirigenti comunali dell’aver rispettato un primo periodo di “tregua” iniziale senza l’applicazione di sanzioni e non di non aver richiesto il pagamento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico per i carrellati; rileva, tuttavia, che i cittadini si sono costantemente lamentati dei disagi cagionati dai mancati e dagli irregolari ritiri, dalla diffusa violazione di leggi e regolamenti quali, ad esempio, il posizionamento dei carrellati sulle strisce pedonali o a meno di tre metri dagli ingressi e dalle finestre delle abitazioni.

Nelle discussioni inerenti la raccolta della differenziata sia il Comune che il precedente gestore hanno omesso di ricordare che la gran parte dell’onere per l’avvio del servizio e per la risoluzione dei problemi in corso d’opera e attuali è stata, è e sarà a carico degli Amministratori di condominio che vanno elogiati per l’impegno profuso e che invece non sono tenuti sufficientemente in considerazione nelle discussioni tra il Comune e il precedente gestore e nelle dichiarazioni più recenti.

Gli Amministratori di condominio sono il fulcro operativo tra l’amministrazione comunale, il gestore e la cittadinanza, e solo grazie a loro che si sono superati i problemi riscontrati dall’avvio del nuovo sistema sino ad oggi.

L’associazione osserva che la criticità maggiore è data senz’altro dalla circostanza, riscontrata tramite indagine diretta presso gli amministratori associati, che fino ad oggi la pulizia dei carrellati condominiali in alcuni casi non è stata realizzata nelle scadenze previste dall’appalto di servizi, e nella maggioranza di essi non è stata eseguita per nulla.

Ape Confedilizia Imperia auspica che questo problema venga risolto dall’attuale gestore e che il Comune vigili sulla corretta esecuzione dell’appalto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!