Regionali 2020: Imperia, Fratelli d’Italia presenta i candidati. “Noi sempre al fianco della gente. Giorgia Meloni leader del centrodestra”

Attualità Imperia Politica Politica Regionali 2020

La presentazione, in occasione dell’iniziativa “lascia una buona impronta”, per sensibilizzare su pulizia spiagge e differenziata. Presente l’On. Augusta Montaruli.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Questa mattina, a Borgo Marina, Imperia, in occasione dell’iniziativa “lascia una buona impronta”, promossa con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza su temi importanti quali la pulizia delle spiagge, l’ecologia e la raccolta differenziata, Fratelli d’Italia ha presentato i propri quattro candidati per le elezioni regionali in Liguria: Gianni Berrino (assessore uscente), Massimiliano Iacobucci (coordinatore regionale), Sara Serafini e Veronica Russo.

Per l’occasione, presente al fianco dei candidati l’On. Augusta Montaruli, parlamentare di Fratelli d’Italia.

Augusta Montaruli

“Oggi Fratelli d’Italia ha fatto questa iniziativa così come in altre spiagge d’Italia per invitare la cittadinanza a lasciare le spiagge più pulite. Raccogliamo i rifiuti dalle spiagge, ma allo stesso tempo regaliamo una ciabattina di Fratelli d’Italia con scritto proprio Fratelli d’Italia sulla suola. Per lasciare l’impronta sulla spiaggia e ricordare che abbiamo bisogno di un turismo sostenibile, ma anche di sostenere il turismo in un periodo di cosi grande difficoltà in Italia.

Noi con il nostro assessore regionale Berrino abbiamo dato il senso di questa giunta che ha lavorato bene per la Liguria e soprattutto vogliamo continuare questa campagna sostenendo il Governatore e rinnovando l’impegno con la cittadinanza ligure. Certamente dalla provincia di Imperia abbiamo necessità di crescere ulteriormente e avere un nostro rappresentante del territorio in consiglio regionale.

Io credo che il consenso verso Giorgia Meloni sia sotto gli occhi di tutti. Credo che i cittadini della provincia di Imperia possano trovare negli uomini e nelle donne di Giorgia Meloni un punto di riferimento saldo. La nostra presenza, anche oggi, qui, è proprio per dire che, nonostante sia agosto, sia il periodo estivo, noi continuiamo ad occuparci dei problemi del nostro territorio, dei problemi dei cittadini. E’ questa la nostra coerenza cui fare affidamento. Solo così si prendono voti”.

Gianni Berrino

“Ripartiamo dalla coalizione che nel 2015 ha vinto e ha riportato di moda il centrodestra a livello nazionale. Ci riproponiamo a sostegno del Presidente Toti con l’impegno però di far crescere, e di molto, Fratelli d’Italia rispetto a cinque anni fa. Le basi ci sono tutte. Il gradimento che Giorgia Meloni ha e che il partito ha in tutta Italia, e anche in Liguria, ci fa affrontare la campagna elettorale in modo positivo.

Certamente c’è poco di positivo nell’affrontare una campagna elettorale ad agosto, in un luogo turistico, dove il turismo è in forte crisi per le scelte del Governo. Si va in giro a dire i nostri programmi, il nostro consenso, ma anche ad ascoltare rabbia e disperazione di molti operatori che nonostante tutto sono aperti, per far vedere che la Liguria e Imperia sono vive dal punto di vista turistico.

Questi 5 anni sono stati esaltanti dal punto di vista turistico, basta dire che nel paragone con i 5 anni precedenti, dell’epoca Burlando, le presenza turistiche sono aumentate di 9 milioni, che vogliono dire un miliardo in più di fatturato nel settore turistico, 16% in più. Dati positivi che porteremo anche in questa campagna elettorale per far vedere il buon lavoro fatto in questi cinque anni.

Sansa molto a sinistra? Campagna elettorale politicamente più aspra? Questo giudizio lo lascio agli elettori che per area ideologica lo dovrebbero votare. A me non interessa molto far campagna elettorale sulle mancanze degli altri, quanto di proporre quanto di positivo abbiamo fatto noi. L’elettore di sinistra penso che abbiamo a disposizione sia Sansa che Massardo, sarà un loro problema averne due e quali scegliere dei due, o magari non votare nessuno dei due e votare per Toti.

La situazione di Fratelli d’Italia è profondamente cambiata in questi due anni a Imperia (alle scorse amministrative Fli non riuscì e entrare in consiglio comunale, spaccandosi prima del voto con la fuoriuscita di Alessandro Casano, ndr), così come è cambiato il gradimento del partito a livello nazionale. Questo fa bene a tutti e anche alla provincia di Imperia perché è il capoluogo e Fratelli d’Italia deve essere forte e unito”.

Massimiliano Iacobucci

“Dalle scorse elezioni comunali a Imperia ad oggi è cambiato tantissimo. Giorgia Meloni stessa è diventata il leader del centrodestra in Italia e da un partito di quattro amici al bar Fratelli d’Italia è diventato un partito strutturato su tutto il territorio nazionale, con tanto di classe dirigente. Così anche a Imperia dove possiamo contare su un circolo per ogni comune della provincia, su candidati autorevoli che rappresentano il territorio metro per metro.

Questo è un pò il leit motiv della nostra e della mia campagna elettorale. Vorrò percorrere i 66 comuni della provincia di Imperia, partendo oggi dalla capitale della nostra provincia, per incontrare le persone direttamente, le categorie, acquisire importanti input, per noi, se eventualmente eletto in Regione, affrontare i problemi con coscienza, serietà e impegno, e possibilmente risolverli.

Perché votare Giovanni Toti? Perchè è stato un buon Governatore, presente sul territorio da Sarzana a Ventimiglia. Votare Fratelli d’Italia perché è un partito del territorio, che non si vede solo sui selfie e sui social, ma per la strada. Io ho comprato un paio di scarpe da ginnastica e percorrerò tutta la provincia. Tutti i cittadini e le categorie, sociali e economiche, possono incontrarci per strada tutti i giorni e avere con noi un rapporto diretto. Ecco perché votare Fratelli d’Italia e i suoi candidati”.

Veronica Russo

“Sicuramente Fratelli d’Italia è un partito nel quale mi riconosco, per valori e ideali. Soprattutto nel leader Giorgia Meloni che porta avanti con determinazione quelli che sono i principi fondamentali del partito. La scelta di candidarmi, ringrazio i vertici per avermi dato questa opportunità, è sicuramente una scelta al servizio del territorio e della mia comunità”.

Sara Serafini

“Fratelli d’Italia è la seconda opportunità che mi . Sono stata candidata alle politiche del 2018 e poi sono stata richiamata a rappresentare la mia comunità per le elezioni regionali del 2020. Per me è un onore tornare in un partito strutturato come Fratelli d’Italia, un onore far parte di un gruppo al cui apice c’è una donna fortemente determinata e molto in gamba. Ogni volta che qualcuno mi chiama per rappresentare la mia comunità io cerco sempre di rispondere positivamente, compatibilmente con le esigenze familiari. Mi sento molto onorata di poter rappresentare i cittadini imperiesi in una corsa importante come quella per le regionali.

Sono onorata di poter correre con Giovanni Toti, con il quale condivido l’orientamento, il modo di operare e i risultati che ha ottenuto con la sua Giunta, in particolar modo con l’assessore Berrino. 

Oggi, con l’iniziativa ‘lascia una buona impronta‘, poniamo l’accento su tematiche che sembrano siano sempre e solo appannaggio della sinistra. Abbiamo raccolto vetro e plastica. Io per prima ho pulito una parte del molo, raccogliendo la spazzatura e differenziandola. Abbiamo regalato a chi ci consegnava la spazzatura raccolta un pa io di ciabatte infradito con bandierina tricolore e scritta Fratelli d’Italia.

Obiettivi? Io spero di riuscire a portare a votare quelle persone persone che si sono un pò allontanate dalla politica. E’ un pò questo l’impegno che vorrei mettere. Il mio motto sarà testa e cuore, in questa campagna elettorale anomala, d’estate, di convalescenza dopo tutto quello che abbiamo passato”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!