Si finge un paziente e ruba materiale informatico e sanitario dall’ospedale di Bordighera. Carabinieri arrestano un 30enne

Cronaca

Nella mattinata di Ferragosto, l’uomo è stato sorpreso dagli operanti mentre stava cercando di allontanarsi – con atteggiamento guardingo – dal reparto di oncologia

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio – intensificati in questo periodo di massima affluenza turistica – i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Bordighera hanno arrestato in flagranza un tunisino, 30enne, in Italia senza fissa dimora, per furto di materiale informatico e sanitario commesso presso l’Ospedale “Saint Charles”.

Nella mattinata di Ferragosto, l’uomo è stato sorpreso dagli operanti mentre stava cercando di allontanarsi – con atteggiamento guardingo – dal reparto di oncologia.

Al polso aveva ancora il bracciale identificativo di un accesso avvenuto nella notte presso quel Punto di Primo Intervento, ma da un controllo della borsa che aveva al seguito, sono stati rinvenuti computer portatili, monitor, scanner ed uno sfigmomanometro, appena asportati dal citato reparto e dalla mensa.

Con l’alibi di essere un paziente – ancorché già dimesso – il prevenuto aveva dunque agito indisturbato, “visitando” più locali del nosocomio, ma l’intuito dei militari dell’Arma ha consentito di fermarlo in tempo. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita agli aventi diritto. Nel corso della mattinata odierna, l’Autorità Giudiziaria imperiese ha convalidato l’arresto e disposto la misura del divieto di dimora nel territorio della Provincia di Imperia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!