Imperia: Ruxandra, si infittisce il mistero dopo il ritrovamento a Marsiglia. “Mia figlia ha dei lividi ed è confusa”

Attualità Imperia

Alternando momenti di confusione a tratti di lucidità, Ruxandra non è riuscita ancora a spiegare come è arrivata in Francia e le indagini sono ancora in corso.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Rimangono ancora avvolti dal mistero i giorni vissuti dalla 18enne imperiese Ruxandra Alexandru, dal giorno della scomparsa da Imperia, l’11 agosto scorso, fino al ritrovamento a Marsiglia, il 16 agosto.

Alternando momenti di confusione a tratti di lucidità, Ruxandra non è riuscita ancora a spiegare come è arrivata in Francia.

Imperia: 18enne ritrovata dopo 5 giorni dalla scomparsa, ancora mistero sulla vicenda

Secondo quanto ricostruito, il 16 agosto Ruxandra è stata avvistata in stato confusionale da alcuni passanti a bordo strada e portata al Pronto Soccorso più vicino. Solo dopo alcuni giorni, il 19 agosto, la 18enne è riuscita a comunicare il numero di telefono della madre che, dopo essere stata avvisata, si è precipitata sul posto.

Mia figlia non sta bene, è confusa, non riesce a spiegare cosa sia successo racconta la madre a ImperiaPost – finora sappiamo che il 16 agosto è stata trovata sulla strada a Marsiglia in stato confusionale. Alcuni passanti hanno chiamato i soccorsi ed è stata trasportata all’Ospedale. Per qualche giorno non sapevano chi fosse, poi, finalmente, il 19 agosto lei è riuscita a dire il mio numero di telefono e mi hanno avvisato.

Mi sono precipitata a Marsiglia, dove mi trovo tuttora. Ancora non si riesce a capire cosa è successo. Provo a chiederglielo, ma è confusa. A volte dice che è arrivata in Francia a piedi, altre volte in treno. 

Ha dei lividi sul ginocchio, sulla coscia e su una mano, solo da un lato del corpo. Potrebbero essere dovuti a una caduta. Dicono di non aver trovato segni di violenza o abusi.

Sono molto preoccupata perchè la vedo che non è in sè. A volte è lucida, ma altre volte no. Vorrei solo poterla riportare a Imperia e curarla. Ora mancano dei documenti, poi spero di poterla portare in Italia”.

Nel frattempo continuano le indagini dei Carabinieri per fare chiarezza sulla vicenda in atteso del rientro a Imperia della giovane.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!