Da Diano a Ventimiglia: “In treno con le Sardine Ponentine”. “Vogliamo far sentire la voce dei giovani” / Foto e video

Politica

Un evento dedicato ai giovani e ai temi a loro connessi, in particolare in vista delle prossime elezioni regionali.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Si è svolta oggi l’iniziativa “In treno con le Sardine Ponentine, Young lives matters”, organizzata dal movimento “6000 Sardine Ponentine”. Un evento dedicato ai giovani e ai temi a loro connessi, in particolare in vista delle prossime elezioni regionali.

I presenti sono saliti a bordo del treno delle 14.06 partendo da Diano verso Ventimiglia. Giunti a destinazione hanno incontrato il candidato presidente Ferruccio Sansa per esporre le principali problematiche legate al mondo dei più giovani.

Alessio Bellini

Un’iniziativa dedicata ai giovani di qualsiasi gruppo e idea politica. Incontreremo Ferruccio Sansa al termine del nostro viaggio in treno. Durante il viaggio discuteremo delle problematiche, istanze, idee e proposte sui giovani, dopodiché presenteremo i temi a Sansa, sperando che un domani riesca a portarli in consiglio regionale.

Le problematiche sono legate allo studio, alla formazione professionale, agli sbocchi lavorativi, allo svago e all’arte e qualsiasi altro disagio che un giovane vive in Liguria, in particolare in provincia di Imperia, dove occasioni per lavorare e studiare sono davvero poche. La cosa importante per noi è far sentire la nostra voce perché in politica il coinvolgimento è poco.

Perché in treno? Il treno ha anche un valore simbolico. Eravamo partiti a gennaio per organizzare un evento in treno sul tema dell’immigrazione, poi non si è potuto fare causa Covid, ora abbiamo voluto mantenere il simbolo del treno per rappresentare un viaggio che sarebbe anche quello verso una situazione migliore per noi giovani”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!