Canale Nove: “Gino cerca Chef”, anche il cuoco imperiese Domenico Fiumara tra i concorrenti della cooking competition. “Bellissima esperienza”

Cultura e manifestazioni

Tra i concorrenti che si sono sfidati per la chance di lavorare in uno dei ristoranti dello chef Gino D’Acampo, c’era anche Domenico Fiumara, cuoco imperiese 33enne.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

C’era anche un po’ di Imperia ieri sera in onda su Canale Nove, alla prima puntata della nuova cooking competition “Gino cerca Chef”.

Tra i concorrenti che si sono sfidati per la chance di lavorare in uno dei ristoranti dello chef Gino D’Acampo, c’era, infatti, anche Domenico Fiumara, cuoco imperiese 33enne, del Ristorante in barca Pingone.

Imperia: “Gino cerca Chef”, il cuoco 33enne su Canale Nove

Tra padelle, pentole, ingredienti e concorrenti agguerriti, la sfida è stata dura e, purtroppo, Domenico non è riuscito a conquistare il palato dei giudici Gino e Fred.

“Il rotolino di cous cous era troppo bagnato – hanno spiegato i giudici – per farlo bene andava cotto a vapore”.

“Io ci ho messo il mio – ha commentato Domenico dopo l’eliminazione – è andata così, è stata una bella esperienza”.

Ecco come Domenico Fiumara ha commentato l’esperienza a ImperiaPost

Come mai ha deciso di partecipare al programma?

“Il mio sogno è quello di realizzare un mio programma televisivo sulla cucina. Questa esperienza è stata come un trampolino di lancio, soprattutto per capire come funziona questo mondo della televisione.

Ho deciso di partecipare per farmi conoscere e far vedere quella che è la mia passione di vita cioè la cucina”.

Quale piatto ha portato?

“Era un rotolo di alghe con una maionese hai kaki, cous cous e tonno fresco”.

Come ha preso l’eliminazione?

“Non particolarmente male. Mi è servita per crescere e per migliorarmi, visto che voglio entrare in questo modo. L’importante non è non sbagliare, ma migliorarsi sempre. Nonostante tutto, io nel programma c’ero quindi è già stato un passo verso il mio sogno”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!