Diano Marina, Aromatica: spazio alla cultura con la presentazione di tre libri. Dalle erbe, al miele, alla cipolla egiziana/Il programma

Attualità Cultura e manifestazioni Golfo Dianese

Su aromaticadianese.it è disponibile tutto il programma della manifestazione, con le presentazioni dei libri, le degustazioni, i laboratori, le cene a 4 mani, gli show cooking e naturalmente l’expo dei produttori locali.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Sono numerose le presentazioni di libri a Aromatica, profumi e sapori della Riviera ligure (Diano Marina, 18-20 settembre).
La prima – nel pomeriggio di sabato 19, presso il padiglione eventi di Piazza Martiri della Libertà – sarà un’anteprima del libro sulla storia di Valerio Remino, in arte “Tranfolanti”, storico massofisioterapista della Juventus di fine secolo scorso (dal 1980 al 1994 ha curato i muscoli di Platini, Zoff, Rossi e Baggio). Remino, piemontese doc, è stato anche protagonista al fianco di Teo Teocoli in “Mai dire goal”. Il suo intervento, con tanti aneddoti di vita bianconera, avrà il titolo “Erbe, benessere, salute: nella vita e nello sport” e seguirà quello del dietista dott. Stefano Beschi, esperto di alimentazione che, oltre a esercitare localmente, fa parte dello staff del Prof. Angelini con il quale lavora presso il J-Medical di Torino, centro medico di eccellenza cui si appoggia il club bianconero.

Domenica 20, alle ore 11.00 sarà il turno di Cinzia Scaffidi, giornalista e docente che si occupa di questioni globali legate al mondo dell’agricoltura e dell’alimentazione. Le sue più recenti pubblicazioni sono “Che mondo sarebbe – Pubblicità del cibo e modelli sociali” (2018) e “Il mondo delle api e del miele” (2019), entrambi per Slow Food Editore. Dopo aver lavorato in Slow Food per quasi 10 anni, Cinzia Scaffidi si è dedicata alla consulenza e alla formazione aziendale sui temi legati a sostenibilità e alimentazione, insegnando anche all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Sarà ospite ad Aromatica con la presentazione del suo ultimo libro, al termine della quale ci sarà una piacevole degustazione a tema.

Sempre domenica, Marco Damele concluderà le iniziative letterarie di questa edizione con la presentazione del libro “La cipolla egiziana, una storia di agro biodiversità del ponente ligure” (Edizioni Zem), fissata per le ore 17.00. Damele, scrittore, imprenditore botanico e tecnico biologico di Camporosso in provincia di Imperia, è protagonista da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure. Vincitore di diversi premi, nazionali e internazionali, per la sua coltivazione di verde ornamentale, è riuscito a realizzare (grazie agli insegnamenti di Libereso Guglielmi) un giardino della biodiversità, ricercando e coltivando antiche varietà orticole, di cui si erano letteralmente perse le tracce. I suoi studi hanno dedicato particolare attenzione alla cipolla egiziana ligure (Allium cepa viviparum), che Damele ha reintrodotto facendola diventare in poco tempo preziosa e autentica testimone della biodiversità del Ponente ligure.

La Cipolla egiziana è stata anche inserita nell’Arca del Gusto di Slow Food, in qualità di raro e antico ortaggio con caratteristiche eccezionali. Semplice da coltivare, cresce in condizioni climatiche estreme ed è particolarmente adatta ad essere utilizzata in cucina per il suo gusto gradevole e per la facilità di abbinamento ad ogni preparazione, dall’antipasto al dolce.

Il libro presentato da Damele ad Aromarica è il risultato di molti anni di ricerca e studio della biodiversità da parte dell’autore in collaborazione con la ricercatrice Irina Reydes, del First Moscow State Medical University, promotori e responsabili del progetto di recupero anche in chiave gastronomica del bulbo. Il volume contiene suggerimenti per un’idea di cucina ‘biodiversa’, adatta a tutti, semplificata e moderna, resa originale da consigli e indicazioni sul suo utilizzo quotidiano. Un prontuario per la coltivazione adatto per hobbisti e agricoltori con aneddoti, suggerimenti e riferimenti storici.

Al termine della presentazione è prevista una degustazione finale di prodotti da forno del Panificio Lia di Camporosso.

Su aromaticadianese.it è disponibile tutto il programma della manifestazione, con le presentazioni dei libri, le degustazioni, i laboratori, le cene a 4 mani, gli show cooking e naturalmente l’expo dei produttori locali.

Aromatica è la rassegna dedicata al basilico e alle erbe aromatiche organizzata da Gestioni Municipali SpA per conto del Comune di Diano Marina, con il patrocinio e la collaborazione di MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali), Regione Liguria, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Prefettura di Imperia, Provincia di Imperia, Comuni del Golfo dianese, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Associazione Nazionale Città dell’Olio, Confcommercio del Golfo dianese e grazie al contributo di Arimondo (Pam e Eurospin), Banca d’Alba, Olio Raineri, Intesa Grandi Impianti, Impianti, RaveraBio, Caffè il Chicco, Acqua Calizzano.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!