Imperia: 75enne in attesa per 8 ore al Pronto Soccorso. L’amarezza della figlia. “Presenterò esposto all’Asl1”

Cronaca Cronaca Imperia

A raccontare l’episodio è la figlia della 75enne.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Buona sera, vi scrivo per segnalarvi l’ennesima odissea al Pronto Soccorso di Imperia. Inizia così il messaggio di denuncia inviato al nostro giornale da S.A., 49 anni, che da diverse ore, al momento 8, è in attesa al Pronto Soccorso per un problema di salute della madre L.S., 75 anni (classificata come codice verde al suo ingresso in Ospedale).

Imperia: attesa di 8 ore per una 75enne al pronto soccorso, l’amarezza della figlia

“Stamattina alle 11.30 – spiega S.A. – ho portato mia mamma di 75 anni al Pronto Soccorso di Imperia, dietro richiesta del suo medico curante, a causa di un herpes zoster che le aveva reso il viso tumefatto e le impediva di aprire l’occhio sinistro. In più aveva anche la temperatura a 37,6.

Ebbene, alle 19.30 (dopo quindi 8 ore) ancora nessuno si è occupato di questa povera donna ”non più giovanissima” che ha trascorso con tanto di mascherina tutto questo tempo nella sala d’attesa del pronto soccorso.

Se almeno ci avessero detto che avremmo dovuto aspettare un tempo così assurdo avremmo cercato in altro ospedale o un oculista che la visitasse privatamente (visto che data la carenza dei servizi sul territorio di Asl 1 è spesso l’unica strada praticabile).

A questo punto sarà mia cura fare un esposto al Direttore Sanitario Asl1 e al Direttore del reparto di Pronto Soccorso dell’ospedale di Imperia. Peraltro non è la prima volta che accade, anch’io ben prima del coronavirus sono stata parcheggiata per 9 ore in attesa di una lastra”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!