Aromatica 2020: dal 18 al 20 settembre a Diano Marina manifestazione dedicata a basilico e prodotti tipici. “Ritorno alla normalità, in sicurezza”/Foto e Video

Attualità Golfo Dianese

Il programma e le novità dell’edizione 2020 sono state presentate questa mattina, nella sala consiglio del comune di Diano Marina

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Torna “Aromatica“, profumi e sapori della Riviera Ligure. Dal 18 al 20 settembre nelle vie del centro di Diano Marina gli stand dedicati al basilico, erbe aromatiche, prodotti tipici ed eccellenze dell’agroalimentare e dell’enogastronomia. La città degli aranci questo weekend sarà quindi teatro di cene, show cooking, laboratori, presentazioni, street food, conferenze, convegni e molto altro.

L’edizione 2020 di Aromatica, inizialmente prevista per la fine dello scorso aprile, era stata rimandata a settembre a causa dell’emergenza sanitaria, tutt’ora in corso, da Coronavirus.

Il programma e le novità dell’edizione 2020 sono state presentate questa mattina, nella sala consiglio del comune di Diano Marina, dal sindaco Giacomo Chiappori, dagli assessori Barbara Feltrin e Davide Carpano, Franca Weitzenmiller (Confcommercio) e dal presidente della Camera di Commercio Enrico Lupi. Anche quest’anno saranno presenti grandi chef stellati.

Due le novità di quest’anno: l’apertura serale nelle giornate di venerdì e sabato, e la presenza, sabato sera e domenica mattina, di Andrea Di Marco, comico e cabarettista, protagonista del fortunato spot di “Assaggia la Liguria”, il quale visiterà l’esposizione e parteciperà alle attività del progetto promozionale dell’Assessorato regionale.

Giacomo Chiappori – sindaco Diano Marina

“Io amo Aromatica, voi sapete che è una manifestazione che era in essere , che si è spenta e che abbiamo ripreso.

È un’altra cosa della vecchi Aromatica, però l’effetto è lo stesso. Profumi e odori del nostro entroterra , sposati con questo bel blu del mare. Abbiamo saputo unire questi odori con dei sapori.

Ci sono cuochi internazionali che vengono a fare forse quello che le famiglie di una volta facevano, ma che si sono perse nel tempo. Lo abbiamo ricostruito.

Mi piace questo pensiero e mi piace pensare che ci sia un po’ di gente. Credo che ci sarà, gente che va e che viene in sicurezza.

Dove manca la distanza , vengano indossate le mascherine. Evitiamo di fare come è successo in Liguria quanto ha vinto La Spezia. Ci siamo saltati addosso e poi abbiamo avuto qualche problema. Qua non ci siamo saltati addosso perchè i percorsi sono programmati. È una manifestazione che funziona.

È una botta di vita, un ritornare alla normalità. Il lockdown non ha vuotato solo le tasche, non ha solo chiuso le attività, ma in alcuni casi ci ha vuotato anche la testa.

Questa bisogna saperla riempirla e velocemente. Con il nulla non si crea nulla, ma con la fantasia uno ricomincia a ripartire. Su queste ripartenze c’è tutto il nostro futuro, sperando non ci siano delle ricadute che non auspichiamo per niente”.

Enrico Lupi

“Noi siamo partner storici della nuova edizione di Aromatica. Ci abbiamo creduto sin dal primo momento.

Bene ha fatto il sindaco e l’amministrazione, nonostante l’emergenza Covid, a voler riconfermare questo appuntamento, seppur a settembre.

Credo che avremo un grande successo. Comunque sicurezza per tutto quel che riguarda le precauzioni, il messaggio è venite a Diano Marina, state tranquilli e vivete Aromatica che è una grande esperienza”.


 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!