Maltempo: l’entroterra imperiese in ginocchio, crollano ponti e strade. A Ranzo isolate 14 persone / foto e video

Cronaca Cronaca Entroterra

L’entroterra imperiese è in ginocchio a seguito dell’ondata di maltempo che ha colpito la riviera ligure nelle ultime 24 ore.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

L’entroterra imperiese è in ginocchio a seguito dell’ondata di maltempo che ha colpito la riviera ligure nelle ultime 24 ore.

  • A Vessalico è crollato il ponte che univa le due parti del paese che è in parte sommerso dai detriti legnosi fango.
  • A Borghetto d’Arroscia è crollato il ponte di collegamento alle due frazioni di Montecalvo e Cubaga che risultano parzialmente isolate. Sempre a Borghetto d’Arroscia la piena del torrente Arroscia ha trascinato verso valle il depuratore causando gravi problemi al sistema fognario così come spiegato dal sindaco Luca Ronco ai microfoni di ImperiaPost.
  • A Ranzo è parzialmente crollato il ponte che porta alle due frazioni Degolla e Molino isolando di fatto 14 persone che vi abitano. I tecnici sono al lavoro per capire se sia ancora percorribile.
  • Cosio d’Arroscia risulta completamente isolata a causa di numerose frane.
  • A Torria il vento ha scoperchiato il tetto di una casa.
  • Mendatica è parzialmente isolata, raggiungibile soltanto dalla strada che da Montegrosso Pian Latte porta a Mendatica che però è sterrata e dunque percorribile solo da mezzi idonei.
  • Si registrano danni ingenti anche a Montegrosso Pian Latte.
  • Infine la strada che porta da Nava a Viozene è stata portata via dalla piena del Tanaro.

ECCO LE DIRETTE CON LE INTERVISTE AI SINDACI DEI COMUNI COLPITI.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!