Coronavirus: movida, Albenga nel mirino di Selvaggia Lucarelli. “Fischi e bestemmie per bar che chiude alle 24 rispettando norme anti-covid. Toti che dice?” / Foto e video

Coronavirus

Il duro commento di Selvaggia Lucarelli.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

È finito nel mirino della nota giornalista Selvaggia Lucarelli l’episodio avvenuto ieri ad Albenga legato alla movida e alle norme anti covid difficili da far rispettare.

Nel dettaglio, come raccontato dalla Lucarelli nel post sul suo profilo Facebook, corredato da foto e video, verso mezzanotte di ieri sera un locale di Albenga ha spento le luci per invitare gli avventori ad allontanarsi per rispettare le misure restrittive recentemente disposte dal Governo per contrastare l’aumento dei contagi. In risposta, però, i titolari hanno ricevuto fischi, urla e bestemmie.

Coronavirus: locale chiude alle 24, ad Albenga fischi e bestemmie. La denuncia di Selvaggia Lucarelli

“Ieri sera, dopo le undici, ad Albenga era pieno di gente in piedi senza mascherina fuori dai locali. E già. Il bello però è che pochi minuti prima di mezzanotte un locale si è azzardato a spegnere le luci per invitare la gente ad andar via e rispettare l’ordinanza.

Il risultato? Fischi e bestemmie. (nel video)

Toti che dice? Chi deve vigilare ad Albenga che dice? Bassetti che per mesi ha detto ai liguri che il virus era cambiato che dice? Il Salvini no mask che dice?”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!