L’IMPERIESE ANISA DEDEJ FINALISTA AL “MONEYGRAM 2014” CON “DIDATTICAPP”,IL LABORATORIO PER I DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO

Home Imperia

DidatticApp è un laboratorio didattico digitale, specializzato sui disturbi specifici dell’apprendimento, attraverso le metodologie e tecnologie innovative.

collage dedej

Roma  – Viene da Imperia, è di origine albanese, la giovane finalista della 6° edizione del MoneyGram Award 2014 premio nazionale all’imprenditoria immigrata in Italia, dedicato agli imprenditori immigrati. Si chiama Anisa Dedej, 32 anni, laureata in Scienze della Formazione presso l’Università degli Studi di Genova ed è l’ideatrice del progetto “DidatticApp”. Si tratta di una cooperativa sociale Onlus nata grazie all’aiuto del  bando nazionale “Start Up Imprenditoria Sociale” promosso da Unioncamere e Universitas Mercatorum, a cui la camera di commercio di Imperia ha aderito. DidatticApp è un laboratorio didattico digitale, specializzato sui disturbi specifici dell’apprendimento, attraverso le metodologie e tecnologie innovative.

Il laboratorio offre servizi nel campo educativo e della formazione. Nello specifico un servizio di supporto didattico personalizzato e specifico, rivolto ai ragazzi con disturbi specifici dell’ apprendimento e nello stesso tempo anche a quei ragazzi che trovano difficoltà nello studio e nello svolgimento dei compiti, utilizzando strumenti come il computer, Ipad, mousescanner, software specifici.

Applicazioni didattico-educative, libri digitali, mappe mentali, sintesi vocale, spotello gratuito di consulenza per i genitori dei ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento ecc. Inoltre il laboratorio intende offrire anche dei corsi di formazione, seminari, workshop, sia in riferimento ai disturbi specifici di apprendimento, e sia altre tematiche.

Il progetto di Anisa è stato selezionato tra i 15 finalisti che hanno partecipato lo scorso 11 giugno alla cena di Gala presso il Casino dell’Aurora Pallavicini a Roma alla quale ha partecipato anche l’ ex Ministro dell’Integrazione e neodeputata Europarlamentare Cecile kyenge e Natale Forlani, Direttore Generale dell’Immigrazione del Ministero del Lavoro, e da altri ospiti.

Il giovedi 12 giugno invece i finalisti sono stati invitati per la cerimonia di premiazione presso la Casa del cinema di Villa Borghese. Tra le 5 categorie  il progetto della giovane imperiese è stata finalista per la categoria “Innovazione”. 

dedej dedej dedej

Segui Imperiapost anche su: