Coronavirus: turista piemontese posta foto a Diano Marina, Polizia Municipale avvia indagine / Il caso

Coronavirus Cronaca Golfo Dianese

Il caso scoppiato sui social.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Primo sole dianese, la nebbia di Torino non la sopportavo più”. Queste le parole, pubblicate sui social insieme ad alcune fotografie, che hanno scatenato un putiferio sul web.

Il post, comparso questa mattina su uno dei gruppi Facebook dedicati al golfo dianese, ha suscitato infatti numerose polemiche poiché, con l’entrata in vigore del nuovo DPCM, dalle zone rosse (tra cui il Piemonte) non è consentito spostarsi se non per motivi di stretta necessità, lavoro e salute.

Da lì è scattata la segnalazione alle forze dell’ordine che si sono attivate per verificare la veridicità del post. Molti degli utenti del gruppo avanzano l’ipotesi che si tratti di uno scherzo fatto sull’onda dei malumori generati dal clima di “caccia al turista” che si respira sui social negli ultimi giorni.

Dopo alcune ore, il post è stato aggiornato con l’aggiunta della foto del referto che accerta la negatività al tampone Covid e la scritta “Con esame negativo Covid 19 si hanno le porte aperte ovunque”.

Turista piemontese posta foto a Diano Marina, Polizia Municipale avvia indagine

“Abbiamo mandato una pattuglia a verificare – spiega il comandante di Polizia Municipale Franco Mistretta a ImperiaPost – il palazzo che si vede nella fotografia è composto da appartamenti di persone che possiedono seconde case. Lo avevamo controllato recentemente ed era vuoto.

Se risultasse davvero presente, allora scatterebbe la sanzione per aver violato il DPCM. Come Polizia Municipale stileremo un’informativa alla Polizia Postale per avvivare ulteriori indagini.

Potrebbe anche trattarsi di uno scherzo o di un “troll” del web, ma in quel caso la persona che l’ha fatto potrebbe rischiare di essere accusato di altri tipi di reati”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!