Covid, Liguria: over 65, sconti per chi fa la spesa nelle fasce orarie meno affollate/L’iniziativa

Coronavirus Provincia

Una serie di misure studiate per gli anziani al fine di proteggerli e indurli ad andare a fare gli acquisti nelle fasce orarie meno affollate.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ stato presentato il progetto “Sconti&Sicurezza dai 65 anni“: una serie di misure studiate per gli anziani al fine di proteggerli e indurli ad andare a fare gli acquisti nelle fasce orarie che in base alle tipologie di esercizi commerciali sono quelle meno affollate.

Coronavirus, Liguria: sconti per over 65

Il progetto è stato messo a punto, su proposta di Regione Liguria, con il coordinamento della Camera di Commercio di Genova e la collaborazione del Comune di Genova, ASCOM, Confesercenti Grande Distribuzione e prevede un’operazione scontistica per gli over 65 dal lunedì al venerdì.

  • Nella fascia oraria 13/16 tutti i supermercati Basko liguri e tutti i discount EKOM e Conad di tutta la Liguria applicano lo sconto del 10% nei reparti di ortofrutta e pane;
  • Allo stesso modo tutti i negozi di vicinato di ortofrutta regionali applicano lo sconto del 5% (quelli che aderiscono all’iniziativa avranno il marchio di adesione ‘Sconti&Sicurezza dai 65 anni’);
  • Nella fascia oraria 9-11 sempre dal lunedì al venerdì i mercati rionali coperti di Genova di tutte le merceologie alimentari applicheranno lo sconto di almeno il 5%.
  • Il Comune di Genova mette a disposizione degli anziani che acquistano in queste fasce protette almeno 20 euro di spesa un ticket per la gratuità del parcheggio di un’ora. I ticket saranno consegnati ai commercianti aderenti all’iniziativa (i banchi aderenti esporranno l’apposito marchio di adesione con la scritta ‘Sconti&Sicurezza dai 65 anni’);
  • Il mercato ortofrutticolo all’ingrosso di Bolzaneto prevede che nella fascia oraria tra le 10 e le 11 del mattino possano entrare solo gli over 65.

“Dopo le iniziative adottate per favorire un trasporto in sicurezza e la spesa a casa questa è l’iniziativa che consente di incoraggiare gli spostamenti per le persone più fragili per gli acquisti dei generi alimentari in fasce protette – ha spiegato l’assessore regionale alle Politiche Sociali Ilaria CavoUn ringraziamento a chi ha saputo cogliere lo stimolo di Regione Liguria aderendo a questa operazione di scontistica che ha un grande valore sociale. Si parte così nell’augurio che molti esercenti grandi e piccoli possano seguire l’esempio e contribuire alla tutela dei più fragili”.

“Esprimo tutta la mia soddisfazione – ha rimarcato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Andrea Benvedutiper questa iniziativa bella di cooperazione tra amministrazione pubblica e tessuto economico che sono i fili della socialità e della protezione di una fascia a rischio. Una bell’esempio per il quale voglio ringraziare tutti. Solo muovendoci così riusciremo a superare questo momento difficile”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!