Regione Liguria: Toti al Movimento 5 Stelle, “Io brutto e cattivo per aver parlato al telefono con Castellucci. E il ministro Patuanelli che lo ha incontrato?

Politica Provincia

Le intercettazioni sono emerse nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Genova, che ha portato all’arresto del’ex dirigente di Atlantia, la più grande società di gestione di autostrade

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Dopo le critiche legate all’intercettazione della telefonata fra Giovanni Toti e l’allora amministratore delegato di Atlantia, Castellucci per un possibile sostegno a Banca Carige, il presidente della Regione replica al Movimento 5 Stelle citando l’intercettazione fra lo stesso Castellucci e il ministro penta stellato Patuanelli, legata alla vendita di Alitalia.

Le intercettazioni sono emerse nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Genova, che ha portato all’arresto del’ex dirigente di Atlantia, la più grande società di gestione di autostrade.

Toti: “Brutto il moralismo quando ti si ritorce contro. Solidarietà al ministro Patuanelli”

Scrive Giovanni Toti sul suo profilo Facebook: “Cari amici del Movimento 5 Stelle, se Toti è brutto e cattivo perché ha parlato al telefono con Castellucci, allora amministratore delegato di Atlantia, per salvare Carige, allora chiedo a voi: come definireste il ministro Patuanelli (M5S) e la sua collaboratrice senatrice Lupo (M5S) che Castellucci lo hanno addirittura incontrato per vendergli Alitalia? Se Toti secondo voi avrebbe dovuto dimettersi per una telefonata, che deve fare Patuanelli che addirittura lo ha incontrato? Che brutto cari amici parlare a vanvera senza sapere. Che brutto il moralismo peloso quando ti si ritorce contro. A scanso di equivoci e fin da subito, la mia solidarietà al ministro Patuanelli”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!