Imperia si illumina per Natale: accese le luminarie, l’immagine di Grock proiettata sull’ex Cremlino. “Un segnale di speranza e di ripresa” / Foto e video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

L’accensione delle luci in piazza Dante.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il Covid non ferma il Natale. Questa sera, alle 18 in punto, in occasione della festa del Patrono di Imperia, San Leonardo, la città si è illuminata con l’accensione delle luci natalizie in numerose vie.

Un modo, come spiegato dall’assessore Laura Gandolfo, per “lanciare un segnale di speranza e di ripresa” in questo periodo difficile per tutti.

In piazza Dante, oltre alle luminarie posizionate intorno alla fontana (appena restaurata e inaugurata questa mattina) e lungo le vie limitrofe, è stata proiettata l’immagine di Grock sulla facciata dell’ex Cremlino. Un omaggio allo storico clown e alla villa appena acquisita dal Comune.

L’investimento, lo ricordiamo, è stato di circa 80 mila euro, ed è tutto a carico del Comune.

“Imperia si è accesa – ha dichiarato il Sindaco Scajola in un post su Facebook – Si è accesa per chi sta combattendo contro il virus. Si è accesa per gli esercizi commerciali che stanno stringendo i denti in questo momento di crisi. Si è accesa per i più piccoli, ai quali non dobbiamo insegnare che i momenti bui non esistono, ma che alla fine la luce torna sempre”. 

Imperia: la città si illumina per Natale

Laura Gandolfo

“Abbiamo voluto fare un omaggio a Grock con una proiezione sulla facciata dell’ex Cremlino. L’amministrazione ha acquisito Villa Grock e quindi sta cercando di rilanciare la villa, provvedendo anche progettarne una ristrutturazione”.

L’accensione delle luminarie vuole essere un segnale di speranza?

Un segnale di speranza, ma soprattutto in un segnale di ripresa. Un segnale di ripresa anche delle attività economiche, sperando che il 4 di dicembre si possa uscire da questa situazione, anche con un po’ di prudenza.

Speriamo che i cittadini imperiesi abbiano a cuore le attività della loro città ed escano in una città illuminata, un modo piacevole, per fare i loro piccoli acquisti di Natale.

Come lo scorso anno abbiamo pensato ad un pensiero per ogni borgo della nostra città. Qualche luce in più, ad esempio alla Spianata ci sono le palme illuminate, le rotatorie, la rotatoria delle carceri.

Abbiamo cercato di fare una cosa per tutti, sempre nei limiti delle risorse che questo anno abbiamo investito più che volentieri”.

Oggi ha anche riaperto la fontana di Piazza Dante.

“Si , è il giorno degli elementi, il giorno dell’acqua, il giorno della luce. Un giorno simbolico per noi, il Patrono della città. Verso un Natale con attenzione e prudenza, ma credendoci. Non chiudiamoci a riccio perchè non ne vale la pena, non serve e probabilmente non porta da nessuna parte”.


Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!