Usa: assalto al Congresso, Toti prende distanze. “Avrei votato Trump, sbagliando”

Politica

All’interno di Capitol Hill, senatori e deputati erano riuniti per certificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Avrei votato per Trump. Oggi mi tocca dire: sbagliando”. Questo il commento del presidente della Regione Liguria in riferimento al violento assalto al Congresso di Washington, da parte dei sostenitori di Donald Trump, che ha causato alcuni morti (gli ultimi aggiornamenti parlano di 4 vittime), decine di feriti e oltre 50 arresti.

All’interno di Capitol Hill, senatori e deputati erano riuniti per certificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali. La seduta, per via dell’irruzione dei manifestanti, è stata interrotta ed è ricominciata dopo diverse ore. È di pochi minuti fa la notizia della conclusione della riunione con la certificazione della vittoria del candidato democratico.

Usa: assalto al Congresso, Toti prende distanze

Il Governatore della Liguria Toti, che negli scorsi mesi non ha mai nascosto il suo sostegno per Donald Trump, ha deciso di prendere le distanze pubblicamente su quanto stava accadendo in America.

“Desolante spettacolo in America – ha twittato Toti in riferimento all’assalto dei contestatori -In democrazia i risultati si accettano, anche se non si condividono.

Avrei votato per Trump. Oggi mi tocca dire: sbagliando”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!