Sanremo, Rivieracqua: potenziamento Roja 1, intervento da 1.6 milioni di euro. Venerdì 15 gennaio convocato tavolo tecnico

Attualità Imperia

La gara di appalto potrebbe essere bandita in tempi brevi mediante la procedura dell’appalto integrato

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Oggi è un giorno importante ai fini della realizzazione del gestore unico per l’ATO imperiese, in quanto il Consiglio di Amministrazione di Rivieracqua ha assunto, tra l’altro, determinazioni in ordine ad alcune tematiche di rilievo quali l’organigramma aziendale, il potenziamento di una tratta del Roya 1 e la tematica dell’acquisto di acqua all’ingrosso.

In particolare, si è considerata una traccia dell’organigramma aziendale comprendente il personale derivante dall’aggregazione di tutti i gestori.

Infatti era priorità dell’Organo Amministrativo dare indicazioni precise sulle mansioni e sulle funzioni a tutto il personale interno di Rivieracqua, più che raddoppiato, nel giro di pochi giorni, tra Natale e Capodanno, a seguito del subentro della società in 2iReteGas e AIGA e dell’affitto di ramo di azienda con AMAIE.

L’organigramma sarà reso definitivo in un prossimo consiglio dopo aver completato le indispensabili procedure di verifica delle competenze dei ruoli, dell’esperienza, e delle qualifiche.

Un particolare ringraziamento viene porto all’intensa attività svolta da parte della Direzione che ha operato un enorme sforzo di coordinamento e approfondimento sia sulle unità di personale trasferite a seguito del subentro in 2iReteGas, AIGA e AMAIE sia, in un’ottica di sviluppo e verifica, su quelle futuribili a seguito del subentro in AMAT e all’affitto con Se.Com.

Per quanto riguarda il potenziamento del tratto dell’impianto Roya 1 nel comprensorio Sanremese (1° lotto) si rileva come l’intervento consegue all’affitto del rampo idrico di Amaie (30 dicembre 2020) che aveva iniziato il percorso amministrativo.

L’Organo Amministrativo di Rivieracqua ritiene prioritaria tale operazione e porrà in essere ogni azione volta a risolvere problematiche inerenti le carenze di risorse idriche.

Il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 12/01/2021, ha preso atto dell’investimento e della progettualità legati al suddetto intervento: l’importo dei lavori ammonta a circa € 1,6 milioni di euro. Attualmente è stata predisposta la progettazione definitiva è in fase di ultimazione la fase di verifica e validazione del processo. La gara di appalto potrebbe essere bandita in tempi brevi mediante la procedura dell’appalto integrato che pone la progettazione esecutiva a carico dell’aggiudicatario.

Al fine di definire alcuni aspetti operativi tra cui soprattutto la copertura finanziaria dei lavori non compresa nel piano concordatario di Rivieracqua è stato convocato un tavolo tecnico per venerdì mattina alla presenza del CdA di AMAIE e Rivieracqua, del Comune di Sanremo e del Commissario ad Acta Dott.ssa Gaia Checcucci.

Infine, relativamente alla tematica dell’acquisto dell’acqua all’ingrosso da AMAT da parte di Rivieracqua, si evidenzia che, a seguito della stipula del contratto di affitto del ramo idrico di AMAIE SpA, si pone finalmente termine alle anomalie dei rapporti finanziari tra i soggetti interessati e conseguenti ai rapporti di acquisto e somministrazione dell’acqua erogata: il Consiglio di Amministrazione ritiene che tale effetto sia un fondamentale elemento positivo che condurrà Rivieracqua sulla strada della normalizzazione dopo alcune anomalie gestionali riferite a precedenti e diverse amministrazioni.

Infine ma non da ultimo il Consiglio di Amministrazione si riserva di effettuare le opportune valutazioni sulla titolarità delle condutture comprese nell’intero impianto.

C.S.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!