Ladri in azione ad Arma di Taggia: devastate vetrine di bar e negozi. “Che amarezza, proprio il giorno della riapertura. Non bastava il Covid” / Foto e video

Cronaca

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Brutto risveglio questa mattina per alcuni bar e negozi di Arma di Taggia. Ignoti hanno devastato le vetrine di circa 6 attività del centro, introducendosi all’interno e mettendo a segno diversi furti. Ad accorgersi dei fatti sono stati gli stessi titolari, all’orario di apertura.

Moltissima l’amarezza dei commercianti, già fortemente provati per la crisi economica legata all’emergenza Coronavirus, specialmente considerando il fatto che, questa mattina, la Liguria è tornata finalmente in zona gialla e bar e ristoranti possono riaprire al pubblico dopo il lungo periodo di chiusura.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri.

Arma di Taggia: ladri in azione in bar e negozi del centro

Green Bar

“Ho scoperto tutto questa mattina alle 6 quando sono venuta ad aprire – ha raccontato la titolare a ImperiaPost – Hanno distrutto la vetrina, con il vetro anti sfondamento, e sono entrati. C’era sangue per terra. Hanno rubato ‘solo’ 3 bottiglie e poi hanno rovistato in giro, fortunatamente senza causare altri danni. Abbiamo chiamato subito i Carabinieri che erano già stati avvisati da altre attività.

Hanno fatto la stessa cosa anche in altri bar e negozi qui intorno. Purtroppo non è la prima volta. Da noi sono entrati circa un anno e mezzo fa. Di sera qui dopo le 17/18 c’è da aver paura, gira gente poco raccomandabile.

L’amarezza è tanta anche perché oggi finalmente siamo tornati in zona gialla e possiamo riaprire al pubblico. Ero di buon umore stamattina e poi è successo quello che è successo.

Abbiamo aperto lo stesso e lavoriamo, ma il rammarico è tanto”.

Il Muretto

Perché non basta il COVID a mettere in crisi un’attività – hanno scritto i titolari sulla pagina Facebook del bar – ci vuole pure il delinquente di turno”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!