Covid, Imperia: positiva l’allenatrice della Rari Nantes femminile. “Asintomatica. Nessuna giocatrice positiva, confermata partita di oggi”

Attualità Coronavirus Imperia

La partita prevista per oggi contro il Como Nuoto (secondo turno di campionato di Serie A2, girone Nord-Ovest) è confermata.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Dai tamponi preventivi che precedono le partite del campionato è risultata positiva l’allenatrice della squadra femminile Mercy Stieber, le giocatrici sono tutte negative”. Lo afferma il direttore generale della Rari Nantes Matteo Gai.

La partita prevista per oggi contro il Como Nuoto (secondo turno di campionato di Serie A2, girone Nord-Ovest) è quindi confermata. Il fischio d’inizio sarà alle 16 e il match, a porte chiuse come previsto dalla normativa anti covid, sarà trasmesso in diretta video streaming sulla pagina ufficiale di Facebook ‘Rari Nantes Imperia – Pagina Sportiva’.

Covid, Imperia: positiva l’allenatrice della Rari Nantes femminile

“Con l’inizio dei campionati, in questo caso del campionato di Serie A2, si sono attivati tutti i relativi protocolli di sicurezza anticovid. spiega il direttore generale Matteo Gai a ImperiaPost – Prima di ogni partita vengono effettuati i tamponi preventivi a tutta la squadra e agli allenatori. Questa volta è risultata positiva l’allentatrice Mercy Stieber, solo lei, e quindi è stata posta in isolamento. Fortunatamente sta bene, è asintomatica.

Tutte le giocatrici della squadra, invece, sono risultate negative. Tra l’allenatrice e le ragazze, per motivi di sicurezza, non c’è mai contatto ravvicinato. Durante l’allenamento, Stieber resta fuori dalla vasca e indossa sempre la mascherina, per questo non è scattata nessuna quarantena preventiva ed è confermata la partita di oggi contro il Como alla piscina Cascione.

La situazione è sotto controllo – conclude Noi siamo aperti dal 30 ottobre nel rispetto di tutti i protocolli vigenti. Lavoriamo solo con l’agonismo e dall’apertura a oggi abbiamo avuto solo 6 casi, tutti asintomatici tranne uno con qualche lieve sintomo. Ci teniamo molto alla salute degli atleti, utilizziamo la massima scrupolosità. Ovviamente può capitare che ci siano dei casi, come in ogni altro ambiente. Anche nel calcio di Serie A vengono trovati dei casi con i tamponi preventivi, può succedere”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!