Covid, Imperia: parla direttore Asl1 Silvio Falco. “Ogni giorno circa 125 ricoveri e 8 casi in rianimazione, come il picco di novembre”

Attualità Coronavirus Imperia

Il punto della situazione delineato dal direttore dell’Asl 1 imperiese Silvio Falco.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“La nostra situazione ospedaliera è consolidata da una settimana su livelli importanti, circa 120/125 ricoveri giornalieri, che sono il picco che si era avuto nel periodo di novembre.

La rianimazione per il momento regge, circa 6/8 casi giornalieri. Un dato importante negli ultimi giorni, al di là di domenica, è quello che vede una leggera flessione sui casi positivi: ci attestiamo intorno ai 70, mentre per almeno 2 settimane siamo stati sopra i 100″.

Questo il punto della situazione delineato dal direttore dell’Asl 1 imperiese Silvio Falco, nel corso dell’odierna conferenza sull’emergenza Covid in Liguria e sulla vaccinazione.

Covid: il punto di Silvio Falco, direttore Asl 1

“Al di là di quello che si è letto sui giornali e sui media riguardo la pressione importante che riceviamo come estremo ponente dall’area rossa della vicina Francia, la nostra situazione ospedaliera è consolidata da una settimana su livelli importanti, circa 120/125 ricoveri giornalieri, che sono il picco che si era avuto nel periodo di novembre.

La rianimazione per il momento regge, circa 6/8 casi giornalieri. Un dato importante negli ultimi giorni, al di là di domenica, è quello che vede una leggera flessione sui casi positivi: ci attestiamo intorno ai 70, mentre per almeno 2 settimane siamo stati sopra i 100.

Per quanto riguarda il tema delle vaccinazioni, noi come ponente siamo impegnati su due versanti, quello dei frontalieri e degli over 80. Il vaccine day si conclude domani con 200 sorteggiati e mercoledì inizieranno al Palasalute di Imperia le vaccinazioni degli ultra 80enni, giovedì cominceremo anche a Camporosso. Più tardi avrei un incontro con Federsanità Anci e metteremo a punto i dettagli per arrivare alle realtà dell’entroterra, persabato e domenica.

Sui frontalieri abbiamo iniziato sabato e speriamo di concludere entro la fine della prossima settimana. Si partirà a maggior regime lunedì 22 febbraio per tutti gli ultra 80 su tutte le tre sedi”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!