Pedaggi autostradali, Toti e Giampedrone: “Ampliata area esenzione e agevolazioni sulla rete ligure”. I gestori accolgono richieste della Regione

Provincia

Sono state ampliate le aree di esenzioni sulla rete autostradale ligure. Lo hanno annunciato il presidente Giovanni Toti e l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Sono state ampliate le aree di esenzioni sulla rete autostradale ligure. Lo hanno annunciato il presidente Giovanni Toti e l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, sottolineando come siano state accolte le richieste che erano state avanzate dalla Regione.

Toti e Giampedrone: da lunedì ai liguri riconosciuti ulteriori sgravi e riduzioni dei pedaggi. Autostrade e Mit iniziano a capire”

Spiegano Toti e Giampedrone: “Siamo moderatamente soddisfatti che ASPI abbia accolto finalmente una parte delle richieste di Regione Liguria di ampliamento dell’esenzione dal pedaggio sulle tratte autostradali liguri interessate dal piano di manutenzione e dei lavori. Da lunedì prossimo ai liguri saranno riconosciuti ulteriori benefici, sulla base di quanto Regione chiedeva da due anni. Gli sgravi e le riduzioni dei pedaggi devono però essere un automatismo per tutta la durata di queste fasi impattanti di lavorazioni sulla Liguria e forse ora anche Autostrade e il Mit iniziano a capirlo”.

La Regione ha concordato lo stop dei cantieri per la settimana pasquale e per il ponte del 2 giugno e il blocco totale nel periodo estivo

Concludono Toti e Giampedrone: “Si può comunque fare anche qualcosa di più rispetto alle esenzioni in vista dei cantieri, di qui a fine maggio, che avranno un impatto notevole su cittadini e imprenditori. Ovviamente abbiamo, come Regione Liguria, concordato due stop per la settimana pasquale e il ponte del 2 giugno, fino ad arrivare al blocco totale dei cantieri nel periodo estivo, dalla seconda settimana di giugno fino a metà settembre, nella speranza di una ripresa del Paese”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!