San Bartolomeo al Mare, incendio devasta palazzina: “Un boato e siamo scappati in piazza, poi le fiamme”. Il drammatico racconto dei testimoni/Video

Cronaca Golfo Dianese

Il terrazzino del loro appartamento, comunica con la casa che si è incendiata. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Questa notte, intorno alle 4.30 circa, abbiamo sentito un boato. Ci siamo spaventati, aprendo le finestre di casa abbiamo visto le fiamme”.

Sono queste le parole di Daniela Danieletto, 48 anni, che, assieme al compagno, è stata sfollata nella notte a causa dell‘incendio che ha distrutto l’ultimo piano di una palazzina in Piazza Verdi. Il terrazzino del loro appartamento, comunica con la casa che si è incendiata. 

Incendio a San Bartolomeo al Mare: il drammatico racconto di Daniela

“Questa notte, intorno alle 4.30 circa, abbiamo sentito un boato – racconta la 48 enne Daniela Danieletto ai microfoni di ImperiaPost – Ci siamo spaventati, aprendo le finestre di casa abbiamo visto le fiamme.

Siamo subito corsi in piazza per metterci in salvo, da li in un attimo le fiamme si sono propagate alla velocità della luce. Abbiamo chiamato i soccorsi.

Stiamo ancora aspettando di poter rientrare in casa, è dalle 4 che siamo qua in piazza, sfollati da casa. Non sappiamo se l’incendio ha danneggiato parte della nostra abitazione.

Siamo in attesa che i Vigili del Fuoco ci diano l’ok per fare almeno un sopralluogo per vedere se ci sono stati dei danni.

La casa è di un signore che abita in Svizzera. È una seconda casa, al momento del botto si presume che non ci fosse nessuno dentro. A meno che non sia entrato nessuno, ma questo noi non lo possiamo sapere.

Il proprietario è residente in Svizzera, verrà avvisato dalle forze dell’ordine, vedremo cosa succede.

Noi abbiamo il terrazzino che comunica con la casa che si è incendiata. Non sappiamo al momento se ci sono stati eventuali danni.

Noi siamo subito usciti in piazza. Altre persone che abitavano dietro sono uscite nel parcheggio e sono scappate in quella direzione.

Non sapendo cosa stesse accadendo, siamo tutti scappati via per metterci in salvo. Ci siamo resi conti dopo di quello che stava accadendo.

Si sospetta che sia doloso, ancora non si sono sbilanciati tanto perchè stanno facendo i rilevamenti del caso. Pare che abbiano trovato una bombola di gas mezza incendiata.

Un bello spavento, un risveglio con il botto”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!