Andora: il presidente di Assonat in visita al porto. “Approdi turistici porte verso il territorio e sue eccellenze” / Foto 

Alassio e Andora

Economia, normative di settore e sviluppo turistico delle marine sono stati gli argomenti al centro dell’incontro fra Ama e Comune di Andora con Luciano Serra, presidente di Assonat, l’Associazione nazionale Approdi e Porti turistici, in visita nell’approdo Marina Resort di Andora

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Economia, normative di settore e sviluppo turistico delle marine sono stati gli argomenti al centro dell’incontro fra Ama e Comune di Andora con Luciano Serra, presidente di Assonat, l’Associazione nazionale Approdi e Porti turistici, in visita nell’approdo Marina Resort di Andora.

Spiega il sindaco di Andora Mauro Demichelis: “È stato un vero e proprio tavolo operativo in cui ci siamo confrontati su contenuti e progetti concreti, approfondendo normative e procedure già attuate in altre marine italiane grazie alla grande competenza ed esperienza del presidente Luciano Serra che ringraziamo per i preziosi consigli. Il tutto nell’ambito di un percorso di apertura avviato dal Presidente dell’ A. M.A., Fabrizio De Nicola e dal Cda, per fare dialogare il nostro approdo con  realtà di valore come Assonat, che operano a livello nazionale, per dare rilievo alle esigenze e problematiche del settore, chiedendo riforme normative e una decisa sburocratizzazione“.

Il dialogo con Assonat  ha preso il via nel corso dell’ultimo Salone Nautico di Genova dove l’A.M.A. ha presentato i suoi progetti green e gli investimenti del Comune per la valorizzazione delle realtà portuale, dell’indotto economico e turistico legato alle attività sul mare

Sottolinea il presidente di Ama Fabrizio De Nicola: “Il presidente Serra ha mantenuto la sua promessa e ci ha fatto visita per conoscere da vicino la nostra realtà: ha speso parole di elogio per la nostra Marina Resort e sottolineato tutte le sue potenzialità. Assonat sta facendo un lavoro prezioso per aiutare le marine  a sviluppare servizi moderni e in linea con le esigenze dei diportisti che diano spazio anche all’indotto economico legato al turismo e all’economia circolare e green“.

Il  presidente di Assonat Luciano Serra ha fatto un’analisi delle potenzialità e ascoltato le progettualità previste da A.M.A. e comune di Andora

Dice il presidente di Assonat Serra: “Un approdo splendido, vicino al centro abitato, con un solarium accogliente e potenzialità da sviluppare anche grazie ai progetti previsti per opere a terra. I marina come quelli di Andora possono essere la porta del territorio, ne sono gli ambasciatori nel promuovere storia, arte, paesaggi, artigianato, enogastronomia, elementi che caratterizzano la grande bellezza della nostra Italia. Il turismo in tutte le sue declinazioni rappresenta uno degli asset principali del nostro Pil e poi c’è tutta la partita della sostenibilità ambientale su cui Andora sta lavorando da tempo. Dobbiamo tutti essere protagonisti a livello nazionale e uniti nell’impegnarci a non disperdere la ricchezza delle marine italiane”.

All”incontro ha partecipato anche il  direttore del porto, Eugenio Giglione  e il funzionario comunale, architetto Paolo Ghione. Il Presidente Serra ha visitato anche gli Uffici della Delegazione di Spiaggia di Andora e portato i suoi saluti al  comandante   3ª Cl. NP Giuseppe Zarillo.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!