Covid, Imperia zona rossa: appello Sindaco Scajola. “Troppa gente e troppe auto ancora in giro. Rispettate le regole”

Attualità Coronavirus Imperia

Le parole del Sindaco di Imperia Claudio Scajola.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Per il bene di tutti, però, chiedo a Lei e a tutti i cittadini di Imperia la massima attenzione nel rispetto dei divieti e degli accorgimenti di sicurezza. C’è troppa gente in giro, ci sono ancora troppe macchine“. Così il Sindaco di Imperia Claudio Scajola si è rivolto ai cittadini imperiesi in una telefonata automatica per esortare il rispetto delle disposizioni previste dall’ordinanza regionale che ha inserito la città in fascia rossa, nell’ambito delle misure di contenimento del contagio da Covid 19, a partire da oggi sino a domenica 11 aprile compresa. 

Covid, Imperia zona rossa: ecco la telefonata del Sindaco Claudio Scajola ai cittadini

“La sto chiamando per chiedere la sua collaborazione e quella dei suoi conoscenti per i prossimi giorni.

Come saprà, a partire da oggi e sino a domenica 11 aprile compresa, anche la nostra Città è stata inserita in zona rossa per l’incremento dei contagi, che ha superato i limiti previsti dalle norme.

Questa chiusura – so bene – è un’ulteriore sofferenza, me ne rendo perfettamente conto. Comprendo la voglia di stare insieme, ancor più in queste festività pasquali.

Per il bene di tutti, però, chiedo a Lei e a tutti i cittadini di Imperia la massima attenzione nel rispetto dei divieti e degli accorgimenti di sicurezza. C’è troppa gente in giro, ci sono ancora troppe macchine.

L’arrivo della bella stagione e l’avanzamento della campagna vaccinale ci fa dire che siamo all’ultimo miglio. Non dobbiamo mollare adesso, anche se, lo so, è molto molto difficile.

C’è la Pasqua. Auguro a lei, alla sua famiglia e a tutti i suoi cari che sia l’inizio di giornate più serene e con essa possa esserci al più presto un periodo di ripresa per il nostro territorio.

Sono convinto che sarà così.

Forza Imperia! Ancora auguri”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!