Diano Marina: addio a Lianalisa Bracco. La nota albergatrice vittima del Covid a 60 anni / Il ricordo

Attualità

Lianalisa Bracco, nota e stimata albergatrice della città degli aranci, era impegnata anche nel mondo del volontariato.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Diano Marina dice addio a Lianalisa “Liana” Bracco, nota albergatrice, titolare dell’albergo Villa Igea, scomparsa all’età di 60 anni.

Lianalisa era ricoverata in Ospedale in gravi condizioni per aver contratto il Covid.

Diano Marina: addio a Lianalisa Bracco, nota albergatrice

Lianalisa Bracco, nota e stimata albergatrice della città degli aranci, era impegnata anche nel mondo del volontariato. Volontaria della Fidapa Imperia e della protezione civile di Cervo, aveva partecipato alla campagna di vaccinazione di diano Marina e, lo scorso anno, preso parte alla raccolta alimentare e di vestiti per le famiglie in difficoltà.

Lianalisa lascia la figlia Carlotta e il marito Alessandro Delbecchi, anche quest’ultimo rimasto contagiato dal Coronavirus e attualmente ricoverato.

“Era un’amica – racconta commosso presidente regionale di Federalberghi Americo Pilatieravamo amici da 40 anni. Era associata a Federalberghi e dava sempre una mano. Andava in ospedale ad aiutare, aveva un grande cuore.

Era una bravissima albergatrice, insieme vivevamo questo momento difficile dovuto al Covid con tanta voglia di ripartire. Aveva deciso di riaprire l’hotel, della sua famiglia da generazioni, per camere e colazione, non più pensione completa, per andare avanti. C’era tanta attesa e speranza per il futuro. Riapriremo anche per lei”.

“Con Lianalisa eravamo amici da sempre – racconta il comandante della Polizia Municipale di Diano Marina Franco Mistretta – oltre a una grande albergatrice, figlia di albergatori, era sempre in prima linea come volontaria. Lascia un grande vuoto in tutti noi”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!