Liguria, Edilizia: approvate linee guida per formazione e gestione del prezzario regionale, parla assessore Marco Scajola. “Strumento utile per ripartenza””

Provincia

Il prezzario regionale è nato nel 2016 dal confronto tra Regione Liguria e le varie categorie del settore edile.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Edilizia Marco Scajola, ha approvato le nuove linee guida per la formazione e gestione del prezzario regionale, al fine di renderlo più snello, trasparente, efficace ed efficiente. Il prezzario regionale, nato dal confronto tra Regione Liguria e le varie categorie del settore edile, a partire dal 2016 rappresenta un punto di riferimento e uno strumento di grande importanza per tutti gli operatori edili e per cittadini.

Liguria, Edilizia: approvate linee guida per formazione e gestione del prezzario regionale

Un passaggio importante per la definizione di uno strumento fondamentale, non solo per gli attori del settore edile, ma in questo momento anche per i cittadini che vogliono accedere all’opportunità del bonus 110% e che lo utilizzano come punto di riferimento anche per le opere private – commenta l’assessore ScajolaIl prezzario, inoltre, rappresenta uno strumento per garantire la trasparenza amministrativa. Le linee guida sono state definite a seguito di un processo di riorganizzazione il più possibile condiviso, con un modus operandi che ha avuto il plauso delle varie categorie convolte”.

Ricordo inoltre che, con l’ordinanza del presidente della Regione numero 48 del 20, sono state adottate le indicazioni operative per la gestione di sicurezza e salute nei cantieri di opere pubbliche in emergenza Covid-19, ai fini del riconoscimento degli eventuali maggiori costi a carico delle imprese esecutrici – precisa Scajola – Questi oneri possono essere relativi ai maggiori tempi di esecuzione, a costi diretti o a quelli per la riorganizzazione del lavoro in sicurezza. Tali disposizioni, entrate in vigore nel 2020, saranno efficaci fino alla cessazione dello stato di emergenza”.

“Esprimo la mia soddisfazione per il lavoro svolto dagli uffici regionali in concerto con le categorie e gli attori del settore edile coinvolti conclude Scajola – una collaborazione sinergica che portato ad un risultato condiviso. In questo momento di crisi il prezzario rappresenta uno strumento utile per la ripartenza e pone la Regione quale punto di riferimento per operatori del settore edile e per i cittadini.”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!