Biennale Genova 2021: l’imperiese Ginevra Bellini tra gli artisti selezionati. “Grande soddisfazione, non me l’aspettavo”

Cultura e manifestazioni

L’imperiese Ginevra Bellini tra gli artisti selezionati per la quarta edizione della Biennale di Genova, l’Esposizione Internazionale d’Arte Contemporanea.

La rassegna, a cura di Mario Napoli, si svolgerà dal 19 giugno al 3 luglio 2021.

Biennale di Genova: selezionata l’artista imperiese Ginevra Bellini

Ginevra Bellini, 47enne, pedagogista e counsellor, ha dipinto per diletto e passione fin dall’adolescenza, ma, solo dallo scorso anno, “complice” il lockdown, ha iniziato ad aprirsi anche all’esterno, partecipando a mostre e condividendo le sue opere e i suoi lavori sul web.

In particolare, l’opera “Punti di vista” è stata selezionata per essere esposta nella collettiva “Trenta pittori” (gennaio 2021) presso la galleria Dantebus Margutta, a Roma. Dal 2021 espone alcune opere ad olio presso la Galleria d’arte il Castello di Imperia e recentemente ha anche realizzato uno spazio espositivo visibile su appuntamento.

L’ultima soddisfazione arriva dal capoluogo ligure, con la selezione di una sua opera, che rimarrà “segreta” fino all’inaugurazione, alla rinomata esposizione internazionale di arte Contemporanea “Biennale di Genova”.

“Dipingo da circa 20 anni racconta Ginevra Bellini a ImperiaPost – ma l’ho sempre fatto privatamente, nel mio tempo libero, per me e per le persone a me care. Mio padre pitturava e mi ha trasmesso questa passione. 

Poi, alcuni anni fa, ho iniziato a sperimentare artisticamente sempre di più, spaziando attraverso l’uso di varie tecniche e strutture materiche, colori a olio o acrilici, utilizzando anche gesso e materiali di diversa natura, molto semplici ed essenziali.

Il punto di svolta – continua – è avvenuto durante il lockdown. L’isolamento mi ha costretto a passare molto tempo a casa, spingendomi a essere più introspettiva e a cercare emozioni. Da lì ho deciso di provare a partecipare ai concorsi e a esporre le mie opere, ottenendo dei risultati e dei riscontri che mi hanno spinto a lanciarmi ancora di più.

Ho anche creato un atelier in casa, visitabile, dove tengo le mie opere. Ho tantissime idee e ho voglia di esprimere le mie emozioni. Per questo mi sono proposta per la Biennale di Genova dove, con mia sorpresa, sono stata selezionata.

Non me l’aspettavo assolutamente – conclude – è stata una bellissima soddisfazione e una grande emozione ricevere la notizia”.