Atletica, Mondiali Staffette: trionfo dell’imperiese Davide Re nella 4×400 mista

Sport

Primatista italiano dei 400 metri, portacolori delle Fiamme Gialle, Re è stato l’ultimo frazionista della staffetta. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Grande successo per l’atleta imperiese Davide Re che, assieme ai compagni della staffetta 4×400 mista, Scotti, Trevisan e Mangione, ha conquistato il titolo alle World Relays di Chorzow, in Polonia, e la conseguente ammissione ai Giochi Olimpici di Tokyo ai Mondiali di Eugene 2022.

Primatista italiano dei 400 metri, portacolori delle Fiamme Gialle, Re è stato l’ultimo frazionista della staffetta. 

La gara

Buon avvio di Scotti, con rimonta nei metri finali sul Brasile che consente a Giancarla Trevisan di partire agganciata alla testa della corsa. Sul rettilineo conclusivo, l’italiana produce una rimonta prodigiosa, al punto che Alice Mangione può partire in solitaria, nettamente al comando. La frazione della siciliana (cronometrata in 51.76!) mette di fatto la parola fine alla gara, con Re che riesce ad amministrare il vantaggio e tagliare il traguardo in 3:16.60 (split: 46.29; 52.17; 51.76; 46.38). Non arriva il record italiano (fissato nel primo crono al di sotto dei 3:16.00) ma con queste condizioni atmosferiche difficle attendersi di meglio. Podio completato da Brasile (3:17.54), e Repubblica dominicana (3:17.58).

Atletica: Davide Re vince staffetta 4×400 mista, le dichiarazioni

Per i primi 250 metri ho cercato solo di non fare errori, poi ho aperto il gas – ha dichiarato Re a fine gara – Siamo stati bravi, non abbiamo sbagliato nulla e ognuno ha fatto la sua parte. Mancava l’Olanda, ma noi siamo stati super”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!