Imperia: il Comune prepara un gemellaggio con Megève, in Francia. È una rinomata località sciistica / La delibera

Attualità Imperia

Megève è un comune di 3.500 abitanti, situato nel dipartimento dell’Alta Savoia della regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi ed ha uno dei comprensori sciistici più vasti ed apprezzati d’Europa

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

La Giunta comunale di Imperia ha deliberato di avviare le procedure per attivare un gemellaggio con il Comune di Megève, in Francia e sono già state acquisite lettere di intenti in questo senso.

La delibera della Giunta evidenzia che “i Comuni di Imperia e di Megève presentano numerose affinità e complementarietà, basate sulla storia incrociata tra Italia e Francia, dai tempi del Ducato di Savoia ed entrambi sono ricchi del loro patrimonio artistico, storico, religioso, architettonico e culturale che si adoperano a valorizzare”.

Megève, è un comune dell’Alta Savoia, di 3 mila 500 abitanti, rinomata località sciistica di livello internazionale, apprezzata anche da moltissimi italiani

Megève è un comune di 3.500 abitanti, situato nel dipartimento dell’Alta Savoia della regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi, nel cantone di Sallanches, su un colle che separa il bacino del fiume Arly da quello del fiume Arbon (infatti il nome significa “in mezzo alle acque”). È una delle località montane più prestigiose del mondo e meta abituale del jet-set francese e internazionale. Notevole l’afflusso di turisti italiani, inglesi e russi, innamorati del suo comprensorio sciistico, che è fra i più vasti d’Europa.

Il gemellaggio approvato dalla Giunta comunale imperiese si baserà su alcuni aspetti principali:

 mantenere relazioni permanenti tra le nostre Municipalità al fine di permettere il dialogo e lo scambio di esperienze e di mettere in atto ogni possibile azione congiunta finalizzata al mutuo arricchimento in tutti gli ambiti di nostra competenza;

 incoraggiare e sostenere gli scambi tra i nostri concittadini con l’obiettivo di sviluppare il sentimento vivo della fraternità europea al servizio di un destino ineluttabilmente comune;

 agire secondo i dettami dell’ospitalità e nel rispetto delle nostre diversità, in un clima di fiducia e nello spirito di solidarietà;

 improntare le nostre azioni alle regole dell’ospitalità nel rispetto delle reciproche diversità, in un clima di fiducia e con spirito di solidarietà;

 garantire a ogni persona la possibilità di partecipare agli scambi tra i nostri due Comuni, senza alcuna discriminazione di sorta;

 promuovere, per il tramite dei nostri scambi e della nostra cooperazione, i valori universali di libertà, democrazia, uguaglianza e dello Stato di diritto;

 coniugare i nostri sforzi al fine di contribuire al massimo delle nostre possibilità al successo di questa imprescindibile impresa di pace ed al progresso della prosperità: l’unità europea;

Successivamente, verrà costituito un “Comitato per il Gemellaggio”, che vedrà “la partecipazione, oltre ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale, anche di soggetti rappresentativi della comunità locale ed in particolare dei settori associativi, scolastici, professionali ed economici al fine di realizzare un effettivo coinvolgimento della cittadinanza alla importante iniziativa”.

 

La pratica del gemellaggio approderà prossimamente in Consiglio comunale per la sua approvazione definitiva.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!