Imperia: Comune non fa i lavori, Casa Pollicino dice addio alla storica sede di Sant’Agata/Il caso

Attualità Imperia

Casa Pollicino da 22 anni è attiva sul territorio di Imperia nell’ambito della delicata tematica dell’affido famigliare.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Da alcuni mesi, nel silenzio più assoluto delle istituzioni, una delle principali realtà associative della provincia di Imperia, la “Casa Pollicino”, ha dovuto dire addio alla sua storica sede, in via delle Scuole, a Sant’Agata, di proprietà del Comune di Imperia. All’origine del trasferimento, dopo 18 anni, la mancata messa in sicurezza, da parte del Comune, del giardino pubblico che circonda l’edificio, nonostante i ripetuti appelli dell’associazione.

Imperia: casa Pollicino, dopo 18 anni lascia la sede di proprietà comunale a Sant’Agata

La Casa Famiglia Pollicino è il punto di riferimento dell’affido familiare in provincia di Imperia. Dal 1998 ad oggi si è occupata, insieme alle famiglie affidatarie associate, di circa 90 minori, alcuni dei quali ospitati proprio nella struttura di via delle scuole a Sant’Agata.  Ed è proprio per la sicurezza dei minori che l’associazione riteneva necessari lavori di messa a norma del giardino antistante l’edificio (entrambi di proprietà del Comune di Imperia) quantificati in circa 100 mila euro.

Le richieste dell’associazione, che versava nelle casse del Comune un canone mensile di affitto pari a circa 1.000 euro, sarebbero però cadute nel vuoto, con l’amministrazione rimasta silente nonostante i ripetuti appelli.

Con l’approssimarsi della scadenza del contratto (novembre 2020), il presidente Nazzareno Coppola ha così deciso di non esercitare il rinnovo e di trovare un’altra sistemazione.

Il risultato? “Casa Pollicino” ha dovuto ricominciare da zero, sostenendo spese impegnative (circa 20 mila euro, mitigate solo in parte da  una raccolta fondi), comprensive di un canone di affitto più salato rispetto al precedente, circa 1.400 euro al mese. Il Comune, contestualmente, si trova con lo stabile di via delle Scuole sfitto e abbandonato, e il giardino pubblico privo di un presidio costante. I residenti della locale frazione avrebbero già segnalato episodi di vagabondaggio, tra cui un incendio divampato all’interno dell’ex sede dell’associazione.

Una vicenda, quella della Casa Famiglia Pollicino, che non avrebbe però lasciato tutti indifferenti. Una forza politica, infatti, sarebbe in procinto di presentare, in occasione del prossimo Consiglio Comunale, un’interpellanza formale.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!