Liguria: Medusei e Centi ricordano la giornata della legalità. “Memoria e impegno i cardini per combattere le mafie”

Politica

“La giornata che ricorda la morte di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo non può e non deve essere solo rituale”,

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“La giornata che ricorda la morte di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo non può e non deve essere solo rituale, ma un’occasione per rilanciare la lotta contro le mafie e per la legalità in tutti i livelli della società, a partire dalla scuola, nelle imprese e nelle Istituzioni”. Lo affermano il presidente del Consiglio regionale della Liguria Gianmarco Medusei e il presidente della Commissione regionale antimafia Roberto Centi.

Liguria: Giornata della legalità, le parole di Medusei e Centi

Medusei e Centi aggiungono: “La memoria e l’impegno sono i cardini per combattere anche qui in Liguria un fenomeno che è ben più che infiltrato, è radicato, e che va estirpato, oltre che con la repressione, con una grande battaglia culturale comune. In questo senso siamo orgogliosi che recentemente il Consiglio regionale si sia impegnato a sostenere progetti educativi negli istituti scolastici della Liguria per potenziare l’educazione alla legalità tra gli studenti”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!