Imperia: al Liceo Vieusseux le premiazioni del concorso letterario Gianfranco Moro, dedicato ai ragazzi di terza media/Foto e Video

Cultura e manifestazioni

Il concorso, che viene riproposto per il quinto anno consecutivo, è rivolto a tutti i ragazzi di terza media e consiste nella realizzazione di un elaborato o di una foto/dipinto su un tema prescelto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Oggi, presso il Liceo Vieusseux, si è svolta la premiazione del concorso intitolato al prof. Gianfranco Moro, docente di italiano e latino nella nostra scuola, amato e stimato da studenti e colleghi per aver avuto a cuore non solo la scrittura, la letteratura e i giovani, ma la formazione integrale della persona.

Il concorso, che viene riproposto per il quinto anno consecutivo, è rivolto a tutti i ragazzi di terza media e consiste nella realizzazione di un elaborato o di una foto/dipinto su un tema prescelto.

Tema che quest’anno è stato L’incertezza, stato d’animo che ha purtroppo incontrato da vicino il vissuto di ognuno e in particolare degli studenti. La narrazione e le immagini sono stati un modo, un’occasione, per dare voce alla fatica di questo difficile periodo di pandemia.

Gli alunni vincitori, premiati dalla giuria composta dagli studenti della quarta liceo classico, sono stati:

  • per il racconto più fantascientifico: Sabrina De Marco, Istituto Comprensivo di Taggia
  • per il racconto più realistico: Leonardo Renato Zoccheddu, Istituto Comprensivo di Taggia
  • per il racconto più psicologico: Elisa Pellegrini, Istituto Comprensivo G. Boine
  • per il racconto più giallo: Lucia Garibaldi, Istituto Comprensivo G. Boine

Foto Premiate:

  • Leonardo Gandolfi, Istituto Comprensivo G. Boine
  • Rebecca Luongo, Istituto Comprensivo G. Boine

Alcuni ragazzi del Liceo hanno proposto un breve momento musicale di benvenuto: si sono esibiti in un medley (Margutti, De Andre, Modugno) e in The Sound Of Silence (Simon e Garfunkel) il duo chitarra e pianoforte composto da Francesco Russo e Giuseppe Bianchi; nel finale Silvia Canova ha meravigliosamente interpretato “tenerezza” di Vesnyack.

Francesco Russo e Giuseppe Bianchi

Silvia Canova

Luca Semino, vincitore edizioni passate

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!