Imperia: un centro del riuso in viale Europa, il caso in Consiglio. “Quando sarà realizzato?”

Attualità Imperia

L’interrogazione presentata dal consigliere Abbo riguarda il progetto del centro di riuso, presentato lo scorso 2019 dall’amministrazione

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Guido Abbo, Consigliere Comunale di Imperia al Centro, ha presentato una question time da discutere nel consiglio comunale, in programma questo pomeriggio. L’interrogazione riguarda il progetto del centro di riuso, presentato lo scorso 2019 dall’amministrazione.

L’obbiettivo con la realizzazione del centro di riuso, è la riduzione della produzione di rifiuti e del loro conferimento in discarica o per le strade. 

Centro di Riuso: ecco la question time del consigliere Guido Abbo

  • – visto l’articolo 180-bis del D.Lgs. 152/2006 che prevede che le pubbliche amministrazioni promuovano, “nell’esercizio delle rispettive competenze, iniziative dirette a favorire il riutilizzo dei prodotti e la preparazione per il riutilizzo dei rifiuti”, e che tali iniziative possano consistere anche nella costituzione ed il sostegno di centri e reti accreditati di riparazione/riutilizzo e che i comuni possano “individuare anche appositi spazi, presso i centri di raccolta (…), per l’esposizione temporanea, finalizzata allo scambio tra privati, di beni usati e funzionanti direttamente idonei al riutilizzo”;
  • – visto che il Piano regionale di Gestione dei Rifiuti e delle Bonifiche, definisce le linee di attività da implementare al fine di raggiungere gli obiettivi in esso prefissati, individuando tra le azioni prioritarie anche le Linee di azione A.3.2 e A.3.7 – (….) punti di eco-scambio, baratto, riuso e promozione delle riparazione di determinati prodotti scartati (…);
  • – visto il Piano dell’area Omogenea Imperiese per la Gestione Integrata del Ciclo dei Rifiuti che tra i suoi obiettivi strategici identifica la realizzazione di centri di riuso come strumento fondamentale per la Riduzione di produzione di rifiuti alla fonte
  • – visto l’art. 10 del progetto di appalto per la gestione di rifiuti del Comune di Imperia che prevede che entro sei mesi dall’aggiudicazione del contratto, l’Appaltatore sia tenuto a presentare al Committente la relazione di cui al CAM 4.4.8 del D.M. 13/2/2014, contenente elementi utili alla definizione di azioni per la riduzione dei rifiuti
  • – visto il D.G.R. 989-2020 che stabilisce il finanziamento di programmi provinciali e metropolitano per lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti tra cui la progettazione e realizzazione di centri per il riuso, destinando €534.533,60 per la provincia di Imperia, e indicando il 31/05/2021 come scadenza per la trasmissione a Regione Liguria dei programmi di intervento
  • – considerato che a dicembre 2019 l’assessore Laura Gandolfo aveva annunciato l’apertura di un centro di riuso per cui era stato stanziato un importo di circa 45 mila euro prevedendo la sistemazione di una sede, l’acquisto di un porter, sistema di videosorveglianza, arredo, un computer e un tablet.

Chiedo aggiornamenti riguardo l’implementazione del progetto di centro di riuso annunciato a dicembre 2019 e se per tale progetto era stato richiesto apposito finanziamento e quale; Chiedo in quale maniera i finanziamenti regionali di cui sopra saranno utilizzati per la provincia di Imperia; Chiedo quali azioni per la riduzione dei rifiuti siano state definite dall’appaltatore per la gestione di rifiuti del Comune di Imperia nella sua relazione di cui sopra. Infine Chiedo tempistiche riguardo la realizzazione di un centro di riuso.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!