Euro 2020: arresto cardiaco per Eriksen in campo. Minuti di terrore in Danimarca-Finlandia. Stabilizzato dai medici, trasportato in Ospedale

Sport

Dopo alcuni interminabili minuti Eriksen è stato intubato e portato fuori dal campo in barella. Cauto ottimismo, all’uscita era cosciente.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Minuti di terrore a Euro 2020, durante il march tra Danimarca e Finlandia. Il giocatore dell’Inter Christian Eriksen, al 43′ del primo tempo, ha perso i sensi in campo, a seguito di un malore. Sono immediatamente intervenuti i soccorritori che hanno dovuto praticare il massaggio cardiaco al giocatore danese.

Euro 2020: malore per Eriksen, intubato

I soccorritori hanno dovuto praticare a lungo il massaggio cardiaco, tra le disperazione dei compagni di squadra, degli avversari e dei tifosi sugli spalti. Anche la moglie del giocatore danese è entrata in campo, in lacrime.

Dopo alcuni interminabili minuti Eriksen è stato intubato e portato fuori dal campo in barella. In un fermo immagine sembra avere gli occhi aperti ed essere cosciente. Un’immagine di speranza. Il mondo prega per il centrocampista dell’Inter.

La partita è stata sospesa.

“Christian Eriksen è sveglio ed è per ulteriori esami al Rigshospitalet. La partita è momentaneamente rinviata”. Così la Danimarca, in una comunicazione stampa.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!