Serie A2 pallanuoto femminile: playout, Rari Nantes Imperia batte Brescia 10-7 in gara -1/Cronaca e Tabellino

Sport

Vittoria netta della Rari Nantes Imperia, 7-10, nella vasca delle Leonesse e, giovedì 17 giugno il discorso salvezza potrebbe essere chiuso già alla Cascione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Le giallorosse ruggiscono nella tana dell’AN Brescia e tornano a casa con gara-1 nel sacco nei playout di serie A2 femminile: è netta la vittoria della Rari Nantes Imperia, 7-10, nella vasca delle Leonesse e, giovedì 17 giugno il discorso salvezza potrebbe essere chiuso già alla Cascione.

Serie A2 femminile: playout, Rari Nantes Imperia vince gara-1

Nonostante una partenza lenta che porta al primo, e unico, vantaggio delle padrone di casa, la Rari domina il gioco fin dal primo periodo. Corinne Bovo apre le marcature dopo 45 secondi, liberandosi bene dal centro e battendo Sowe con un tiro ad incrociare. E’ una scossa che porta la Rari all’immediata reazione: nel giro di un minuto e mezzo, Sara Amoretti si assume le responsabilità dei tiri dalla distanza e trascina le compagne al vantaggio. Il pari è figlio di una forte rasoiata, mentre il raddoppio arriva in superiorità, al termine di un buon giro palla finalizzato dal bolide che bacia la traversa e si insacca nell’angolino. Sul finale di tempo, la Rari avrebbe l’opportunità per triplicare ma il penalty battuto da Accordino si infrange sulla traversa.

La partita rimane in equilibrio e fatica a decollare sul piano dello spettacolo. Le difese serrate hanno spesso ragione. Fino a due minuti (e 12 secondi) dall’intervallo lungo, quando le giallorosse conquistano una preziosissima superiorità in ripartenza, giostrano bene il movimento della sfera in attacco e Carla Comba batte il portiere, sul suo palo, per il 3-1.

Dopo l’inversione di vasca, le Leonesse del Brescia spaventano la Rari con il gol di Usanza, ma la replica è veemente ed è affidata alla giovanissima Giorgia Cappello che, dal centro, si libera dell’avversaria con un buon movimento e trova il 2-4, prima marcatura stagionale. Non poteva esserci momento migliore.

Le ragazze di Stieber, che anche oggi ha comandato il gioco direttamente dall’acqua, colpiscono non appena riescono a conquistare la superiorità numerica e così nasce il 5-2 firmato ancora da Sara Amoretti.

Scifoni riporta subito in carreggiata le compagne (con un gol dal centro) ma, quando il pallone comincia a pesare, la Rari cala l’asso e Merci Stieber ingrana la marcia nella manovra offensiva. I suoi tiri piegano le mani al portiere e colleziona così il primo gol di una tripletta che risulterà poi fondamentale (siglata tutta nel finale di gara).
Sowe però deve mantenere alto il livello dell’attenzione e ordinare alle compagne di alzare le barricate perché la risposta delle lombarde è sempre pronta, come accade sulla quarta rete bresciana, a firma di Casali, che batte l’estremo giallorosso sul primo palo. La rete in superiorità numerica dell’argentina Carla Comba porta il risultato sul 4-7, col quale si apre anche l’ultimo periodo.

A differenza di alcune precedenti uscite, la Rari è brava a mantenere la calma e a sfruttare il trend positivo dell’incontro. Due reti di Stieber trascinano la squadra sul 5-9 quando mancano poco più di tre minuti alla fine del match. L’allenatrice regala minutaggio a tutte le ragazze che hanno preso parte alla trasferta ed arriva anche il momento di Martina Giai, tra i pali.

Brescia, con un moto d’orgoglio, si riporta sul 7-9 in 28 secondi ma Sara Amoretti rovina i piani di rientro della squadra di casa (e allontana le paure) presentando il piatto forte della casa: staffilata vincente in superiorità numerica. Con il poker odierno si arrampica a quota 15 gol in stagione.

Per la Rari è un successo importantissimo che, in trasferta, mancava dal 24 gennaio. E la testa vola già a gara 2 dei playout di Serie A2, in programma giovedì 17 giugno alla “Cascione” alle ore 19: il bis significherebbe la salvezza.

AN BRESCIA-R.N.IMPERIA 7-10
(1-2;0-1;3-4;3-3)

BRESCIA: Fiorese, Usanza 1, Barbieri 1, Scifoni 1, Bovo Ca.1, Serra, Bovo Co. 2, Vitali, Casali 1, Brizza, Alberici, Vitali C., Alberici S.
IMPERIA: Sowe, Cappello 1, Martini, Amoretti S.4, Stieber 3, Mirabella, Amoretti A., Comba 2, Ferraris, Accordino, Iazzetta, Sattin, Giai. All. Stieber (sostituita in panchina da Giulini e Gerbò)
Note: Sup.Num. Brescia 2/8, Imperia 6 /10 + un rigore sbagliato

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!