Diano Marina: progetto Anffas “un seme dopo di noi”, martedì 29 giugno la presentazione della serra dedicata ai disabili

Attualità Cultura e manifestazioni Golfo Dianese

La campagna di raccolta fondi realizzata dall’ANFFAS Onlus di Imperia per la realizzazione del progetto “Un Seme Dopo di Noi” scadrà fra pochi giorni. Il progetto prevede che persone con disabilità e studenti collaborino per la coltivazione di ortaggi, realizzati nel rispetto dell’ambiente, incentivando l’acquisto a km zero da parte della comunità locale e lo sviluppo di buone pratiche ambientali.

Grazie alla generosità di ben 277 donatori sarà possibile ristrutturare la serra presente nello spazio esterno del Dopo di Noi “Casa di Primo e di Lilli”, realizzare un impianto di irrigazione a goccia, riqualificare il giardino e comprare tutto l’occorrente per la coltivazione.

Vista la grande ondata di generosità e d’affetto che la cittadinanza sta dimostrando nei confronti dell’ANFFAS Onlus di Imperia e del suo progetto, è stata allungata la campagna fino al 26 giugno.

È ancora possibile donare per permettere ad educatori esperti di sostenere i partecipanti al progetto nella realizzazione delle attività e nell’acquisizione di abilità specifiche sulla coltivazione!

L’Anffas Onlus di Imperia vuole ringraziare ancora tutte le persone che hanno voluto sostenere il progetto e i diversi enti e aziende del territorio che hanno deciso di dare un contributo determinante: Nicola Stefanolo, Lions Club Imperia La Torre, Centro Convenienza ESSE Schiavetti Center Srl, F.lli Maglio s.n.c. – pavimenti e rivestimenti, F.G. Edilizia Srl, Lions Club Diano Marina, Il Giardino dell’Edilizia Srl, Soroptimist Club Imperia.

Su https://www.ideaginger.it/progetti/un-seme-dopo-di-noi.html è possibile rimanere sempre informati sullo stato di avanzamento della campagna di crowdfunding e sulle novità riguardo al progetto.

Martedì 29 giugno alle ore 12.00 presso la “Casa di Primo e di Lilli” in via della Bea n. 1 a Diano Marina, la presentazione del progetto per i media.